martedì 02 maggio 2017

            

                                                                                             quanto sei bella Roma

 

Mi vengono in mente due grandi: un grande filosofo e un grande artista.

Pensando a Roland Barthes mi viene da considerare che il "punctus" della foto (La camera chiara) è il casotto dell'imbarcadero, con quella luce dalla finestrella, che sembra un rudere e in un certo senso lo è davvero e così è perfino più bello perchè da rudere avrebbe una dignità, un sapore di passato mentre nella realtà è solo la testimonianza di un sogno fallito: una navigazione sul Tevere che costava come il biglietto dell'autobus e che poteva servire da alternativa al traffico ed è diventato un battello con biglietto turistico troppo caro.

 

Pensando ad Andy Warhol mi ripeto che dovrei mettere una video-camera fissa e registrare il meraviglioso trascolorare del Tevere qui, da ponte Cestio, dal giorno alla notte. L'acqua ad una certa ora diventa lucida come una seta. Leggera e compatta 'che ti viene voglia di levarti le scarpe e camminarci sopra.

In questa stagione a ponte Cestio succede verso le otto e mezza di sera.

 

Buona passeggiata

 

angela ermes:)

 


accade a Roma


le fontane di Roma

virato seppia

nei luoghi di Ettore

rioni di Roma

percorsi

quanto sei bella

la città futura

città del cinema

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco

il sindaco Marino

dove siamo?

c'era una volta

for de porta

antichi sapori


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema