scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

14.11.2006 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                accade a Roma

 

LA ROMA DI PIRANESI - La città del Settecento nelle Grandi Vedute

Museo del Corso - 14 Novembre 2006 - 25 Febbraio 2007

“E’ così pieno dell’aria, del cielo, del suolo di Roma, da ritrarla con prodigiosa fedeltà, e da farla comparire come per incanto innanzi agli occhi di chi non l’ha ancora veduta “
Così un suo contemporaneo descriveva gli effetti del fascino suscitato in Piranesi dalle “parlanti ruine” di Roma, suggestione che lo accompagnerà per tutta la vita, fino a farlo divenire, oltre che eccelso vedutista, uno studioso animato da una passione profonda ed instancabile per l’archeologia, tanto che con il suo volume “Della magnificenza ed architettura de’ Romani” del 1761 egli anticipa i metodi scientifici dell’archeologia moderna.

Ad un amore così smisurato per la Città Eterna e per la sua storia millenaria, la Fondazione Cassa di Risparmio di Roma, orgogliosa di avere le sue antiche radici nella medesima città, e di rappresentare una moderna espressione di una uguale passione per l’Urbe e per le sue emergenze sociali, intende rendere omaggio, rinnovando la memoria di una parte importante delle innumerevoli testimonianze di questo amore che sono giunte fino a noi. La mostra Roma di Piranesi. La città del Settecento nelle Grandi Vedute, è incentrata sulla serie completa delle opere una volta appartenute alla famiglia dei Duchi di Wellington, a testimonianza di quella fortuna piranesiana in Europa che ha influenzato in modo così significativo la cultura dell’Illuminismo, e poi del Romanticismo, fino ai nostri giorni. Il percorso espositivo guida il visitatore attraverso le immagini piranesiane, cercando di riportarlo indietro nel tempo alla Roma del Settecento, metropoli moderna e cosmopolita, modello per le altre capitali europee, tappa imprescindibile del Grand Tour, centro di riflessione sulla storia e luogo privilegiato di incontro di artisti, intellettuali e aristocratici di tutta Europa.

La mostra si arricchisce intorno al nucleo delle Vedute con alcune opere piranesiane di straordinaria importanza, tra cui veri capolavori che vengono esposti per la prima volta, restaurati per l’occasione; è il caso della grandiosa pianta del complesso di villa Adriana, che segna uno dei punti più alti della fascinazione di Piranesi per il mondo antico, dei disegni degli Uffizi, dell’eccezionale taccuino giovanile di Modena, che per la prima volta lascia i fondi della Biblioteca Estense.

Una sezione è dedicata interamente a Piranesi architetto, la cui attività viene evocata nell’allestimento della mostra che ricorda l’unica realizzazione architettonica piranesiana significativa, la chiesa di S. Maria del Priorato, la piazza monumentale dei Cavalieri di Malta all’Aventino, e l’insieme decorativo del Caffè degli Inglesi di piazza di Spagna.
Con questa iniziativa il cammino del Museo del Corso teso a rappresentare una finestra spalancata per chiunque voglia entrare nel mondo affascinante e multiforme dell’Arte, realizza un significativo passo in avanti, particolarmente rilevante nell’attuale contesto storico, perché contribuisce a far acquisire maggiore consapevolezza di chi siamo e da dove veniamo, ed a riconquistare il legittimo orgoglio di appartenere ad una storia che trova le sue radici nella civiltà latina e cristiana, cui la Fondazione Cassa di Risparmio di Roma vuole offrire un nuovo doveroso tributo, come fonte inesauribile di ispirazione di un immenso patrimonio di inventiva e di genialità, che ha prodotto nel tempo innumerevoli meraviglie difficilmente eguagliabili.

Prof. Avv. Emmanuele Francesco Maria Emanuele Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Roma

 


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio