scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

12.02.2007 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                accade a Roma


San Valentino: quando l’amore diventa arte di amare e l’arte percorso d’amore.
Ars Amandi. 

Le grandi passioni a Palazzo Massimo e Palazzo Altemps.

 

Visite speciali con letture e omaggio di una rosa.

A Roma, al Museo Nazionale Romano, un San Valentino diverso e innovativo. L’arte invita all’amore e l’amore invita all’arte. Un’affascinante connubio tra opere e letteratura. Ars Amandi, questo il titolo del programma che si svolgerà a Palazzo Massimo alle Terme e a Palazzo Altemps. Un’ iniziativa voluta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali che nel giorno di San Valentino coniuga amore e arte a favore di una splendida armonia di contenuti.
Nella giornata dedicata agli innamorati, troveranno voce autori classici e contemporanei, voci che si materializzeranno tra le sculture e gli affreschi del museo attraverso delle visite aperte a tutti: innamorati, innamorati dell’arte, innamorati della cultura o semplicemente innamorati della vita che vorranno astrarsi per qualche minuto dalla quotidianità e bearsi di momenti di puro sentimento e arcaiche passioni in uno dei musei archeologici più belli del nostro paese.

L’amore come contesa, l’amore coniugale, il rapimento come espediente d’amore, questi alcuni dei temi che saranno fatti rivivere attraverso opere come il Mosaico di Hylas, il Rilievo dei Rabiri, il Fregio della Basilica Emilia a Palazzo Massimo. E che dire dei mille amori di Zeus, degli amori degli imperatori, dell’ambiguità dell’Ermafrodito? Platone, Saffo, le scene erotiche dei cubicola della Farnesina?
Amore, amore e sempre amore in tutte le sue accezioni.
La nascita di Afrodite, l’Afrodite di Doidalsas e la sua sensualità tipicamente ellenistica, la gelosia che diventa tragedia o l’amore che si trasforma in follia come nelle opere di Euripide. Questi alcuni dei temi percorsi invece a Palazzo Altemps.

A tutti gli innamorati che parteciperanno al programma una rosa rossa, gesto di benvenuto ma anche segno d’amore che trova nell’arte del passato valori che si rinnovano giorno per giorno, secondo modelli diversi, nei cuori di ciascuno.

Mercoledì 14 febbraio ore 18.00
Palazzo Massimo, Largo di Villa Peretti, 1 (Stazione Termini)
Palazzo Altemps, Piazza Sant’Apollinare (Piazza Navona.

Le visite sono gratuite ed i posti limitati e con prenotazione obbligatoria. Per prenotazioni ed informazioni tel. 0639967700; www.pierreci.it  

 


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio