23/06/2005     chi siamo scrivici

             amici link

 

ViaVenetoRoma


Comune di Roma


Zètema


Upter


Atac Roma


LaScatolaChiara

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                     c'era una volta

La Fonte dell’ Acqua Paola
Un’acqua che non nasce a Roma, ma arriva dal lago di Bracciano, è l’acqua Paola, così chiamata perché fu Papa Paolo V° che , nell’anno 1608, la fece arrivare a Roma per rifornire il quartiere di Trastevere consentendo ai suoi abitanti di avere l’acqua corrente nelle proprie case. In effetti fu una operazione non ben riuscita perché, per varie ragioni, quest’acqua non era molto potabile e non eccessivamente buona. I trasteverini furono delusi ma, con la capacità che hanno i romani di essere salaci, fecero circolare il detto “ valere come l’acqua paola “ che equivaleva a non valere nulla. Ancora oggi, a chi non riesce a far andare nel verso giusto la propria testa, il romano verace magari dice “ ciài l’acqua paola in testa “.
Una cosa ottima che quest’acqua ottenne, fu la costruzione di quella meravigliosa fontana prospettica chiamata dell’Acqua Paola, ovvero “ il Fontanone “ che veglia sopra Trastevere accanto all’entrata del Gianicolo, visibile, per la sua posizione, da tutta Roma con i suoi marmi abbaglianti. Costruita da Giovanni Fontana e Flaminio Ponzio tra il 1610 e il 1612, con marmi tiburtini, provenienti dal Foro Romano, come si usava a quei tempi, è formata, in maniera prospettica, da cinque nicchie, tre più grandi e due più piccole, da cui sgorgano bocche che versano abbondante acqua in una grande vasca aggiunta da Carlo Fontana nel 1690.
Questa fontana fa sgorgare una grande quantità di acqua, ed a chi pensasse che si spreca, in un momento come il nostro in cui si cerca di inculcare una cultura che mira al risparmio dell’acqua, come bene prezioso per l’umanità, possiamo dire di star tranquilli e di godersi la meravigliosa bellezza dell’insieme perché vi è un sistema di riciclo a circuito chiuso che utilizza sempre la stessa acqua.

                                                                   23 giugno  - massimo giacomozzi

 

soggettive


accade a Roma


 la città futura


c'era una volta


città del cinema


for de porta


antichi sapori


Roma sparita