13/10/2005      chi siamo scrivici

             amici link

 

ViaVenetoRoma


Comune di Roma


Zètema


Upter


Atac Roma


LaScatolaChiara


Archivio

immaginiCinema

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                   accade a Roma

Wireless sui tetti delle case e tra i cortili.

E dai cortili, passando sulle tegole vecchie fino al davanzale del mio studio.

Ebbene sì, con grande sorpresa ho scoperto che dal mio posto di lavoro, "acchiappo" il segnale del punto wireless del Bar Magnolia, Campo dè Fiori detto anche dei palestinesi.

Complimenti all'azienda e alla potenza del segnale perchè il suddetto studio si trova in via del Pellegrino, alla fine verso Banchi Vecchi.

Il direttore Gianni Celata, dopo aver ascoltato i complimenti, ha subito, simpaticamente sostenuto che il mio è un atto di pirateria bella e buona. PERCHE'????? Sono sicura che scherza, dott. Celata perchè non può che essere felice dell'efficienza del suo punto wireless al bar Magnolia, VEROOOOOO ??????

Il dott. Celata sostiene anche che il nostro giornale beneficia e vive di questa connessione. Diciamo che trovo molto comodo non dovermi preoccupare di aprire la connessine alla mia adsl flat, comodo avere un cavo in meno da connettere al mio portatile. Ma, mi sono detta, non disdico nessun contratto perchè metti che il segnale diventa instabile, che faccio?

Oh, il segnale è una meraviglia.

Naturalmente spero che questo articolo non faccia lo stesso effetto di quello sull'albero delle bottiglie in piazza della Chiesa Nuova, sparite subito dopo la pubblicazione, sicuramente rimosse da un qualche ufficio preposto al decoro urbano (sindaco, erano così belle e allegre! perchè me le hai portate via?); o come la foto del divano alla fermata di viale Ionio, delizia di che attendeva l'autobus che appena pubblicata ha causato l'immediata rimozione del comodo mobile.

Insomma, speriamo che questo "osanna" al Wireless di Campo de' fiori, da me usato con molta moderazione, non generi un qualche diabolico provvedimento iperteconologico di inibizione a chi lavora sui tetti di Roma.

Grazie, dott. Celata.

...chi sono quelli della foto? Ma è lui, Celata, i Celatini e Roberto, artefice del wireless in questione.

ciao  ciao

 

ps - nel frattempo, un avvenuto miglioramento del servizio: da stamattina il segnale è "acchiappabile" anche se non sono esattamente davanti alla finestra, insomma mi segue per lo studio, si è affezionato.
io non faccio nulla, appena accendo il pc, lui mi dice "sono qua" che gli dico? vattene? poveretto, ci resta male!

:)

 

soggettive


accade a Roma


la città futura


c'era una volta


città del cinema


for de porta


antichi sapori


Roma sparita