27/09/2005   chi siamo scrivici

             amici link

 

ViaVenetoRoma


Comune di Roma


Zčtema


Upter


Atac Roma


LaScatolaChiara


Archivio

immaginiCinema

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                             soggettive

Il progetto di Roma: concertazione

E al tavolo di concertazione per Roma partecipano anche Provincia e Regione.

 

Tra ieri e oggi č tutto un elogio della concertazione.  Ma fatemi capire: fino ad un paio d'anni fa la "concertazione" non era quella cosa che ci faceva drizzare i capelli? Invece sembrerebbe che adesso concertazione significa una cosa gia concettualmente meno dura da digerire, pių trendy e intellettualmente condivisibile: "fare sistema".

 

Fare sistema č quello che ha fatto, mi dicono, il Comune di Roma giā dal 2002, quando l'infaticabile (anche allora) sindaco Walter si era inventato il Progetto di Roma,  una specie di tavolo permanente fra Istituzione (il Comune), le associazioni di impresa, le organizzazioni sindacali, le associazioni di categoria, le forze sociali e quelle produttive, tutte insieme appassionatamente al lavoro per la crescita della cittā. E pare che ci siano riusciti visti i dati. Un esempio per tutti: il turismo. Giā nel 2002 era stato individuato non solo come settore strategico per il futuro della cittā, ma sul settore si erano concentrati gli sforzi a fronte dei rischi di recessione dopo l'11 settembre.

A tre anni di distanza i dati sono pių che confortanti: Roma č l'unica cittā in Italia con un trend positivo (+14% di presenze rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso). Il PIL di Roma č dell'1,9% contro l'1% del PIL del paese.

Se tanto mi da tanto...

 

Adesso c'č una bella novitā: Provincia e Regione sono governate anche queste dal centro-sinistra. Nonostante Veltroni il buono esordisca sempre dichiarando che davanti alle necessitā dei cittadini non ci devono essere divisioni politiche, riconosce che il rapporto con la passata giunta regionale di Storace non č stato all'insegna della competizione ma di un deciso conflitto (tho!). Cosa che non reso facili questioni come i trasporti, per esempio. Adesso il colore č cambiato e al Progetto di Roma partecipano anche Provincia di Roma e Regione Lazio. Evviva!

 

Quindi vediamo un po' di rinfrescare il linguaggio e rivedere i concetti (dovessi scoprirmi riformista ???):

concertazione = fare sistema

fare sistema = buono

concertazione = buono

 

A fronte di tanto cambiamento, rassicura il veltroniano verbo: č una concertazione alta,  mette insieme le buone volontā di chi vuole risolvere i problemi. Ok. Per il momento "bbuono". Soprattutto in considerazione di un altro fatto gravissimo per Roma: sembra che la prossima legge finanziaria voglia operare tagli ai fondi per gli Enti Locali per 3 miliardi di Euro. Per Roma significherebbe, ad orecchio, circa 400 milioni in meno. Ad orecchio sembra che qualcuno Roma non la ama per niente...

fiore di cactus

 

soggettive


accade a Roma


la cittā futura


c'era una volta


cittā del cinema


for de porta


antichi sapori


Roma sparita