14/10/2005      chi siamo scrivici

             amici link

 

ViaVenetoRoma


Comune di Roma


Zètema


Upter


Atac Roma


LaScatolaChiara


Archivio

immaginiCinema

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                        la città futura

Io faccio la spesa giusta: inaugura a Roma con la campagna "Città equosolidali"

Settimana per il commercio equosolidale

 

Nel futuro prossimo, dal 15 al 23 ottobre da Roma parte la prima settimana di comunicazione e promozione per chi vuole ragionare mentre acquista, per chi sceglie, acquistando, di dare un contributo al sud del mondo, per chi si chiede cosa c'è dietro alle cose che mangiamo, alle cose che indossiamo.

Campagna che ha testimonial del mondo dello spettacolo, dello sport e della cultura. Oltre ad Amanda Sandrelli e Massimo Ghini, c'è Pietro Sermonti, sì, lui, "Guido" dell'ultima serie del "medico in famiglia", presente oggi in Campidoglio alla presentazione dell'iniziativa. Carino, Pietro, deliziosamente buffo (non ti offendere), modesto ma con idee molto chiare: è importante acquistare i prodotti del circuito equosolidale, ma è ancora più importante farlo conoscere, far conoscere le finalità, far riflettere.

 

Ma vediamo cos'è la città equosolidale:  le Amministrazioni locali giocano un ruolo molto importante nella sensibilizzazione dei cittadini. Il Comune di Roma, per esempio, ha scelto consumi sostenibili ed equosolidali: in tutte le mense scolastiche si mangia biologico nonostante sia una scelta onerosa, tutti gli edifici pubblici di nuova costruzione sono alimentati da energie rinnovabili e ci si augura, dice il Sindaco, che nel futuro si riesca ad estendere l'obbligo anche agli edifici privati.

 

E nel futuro un po' più lontano Roma avrà il primo grande mercato europeo equosolidale quotidiano all'ex Mattatoio. Intanto va segnalato che in città le botteghe equosolidali da 15 sono diventate 25.

 

Per informazioni sui punti che hanno aderito all'iniziativa www.transfair.it

E non ci dimentichiamo di Banca Etica. Quasi quasi... sai che ti dico...? 

 

angela :)

 

 

 

soggettive


accade a Roma


la città futura


c'era una volta


città del cinema


for de porta


antichi sapori


Roma sparita