07/09/2005   chi siamo scrivici

             amici link

 

ViaVenetoRoma


Comune di Roma


Zètema


Upter


Atac Roma


LaScatolaChiara


Archivio

immaginiCinema

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                           for de porta

Venezia - Mostra del Cinema - ottavo giorno

Non so ma mi pare che i film mgliori si siano visti tutti o comunque manca ormai poca, pochissima roba. O forse è l'effetto di aver fatto il biglietto per tornare a Roma. Mi sembra addirittura che i romani siano molti di meno...

Romance & Cigarettes - Un altro ottimo film sul'onda della coltissima leggerezza. Turturro si è divertito a girare un musical che ha tutti gli stilemi del genere ma in uno stravolgimento totale dei contenuti. E' intriso di sesso dove nel musical degli anni '50 c'erano soltanto buoni sentimenti (perchè, cosa c'è di male nel sesso?, sembrerebbe chiedere Turturro); tante parolacce ma che si scandalzza più?; e dove la tradizione voleva canzoni rigorosamente anglosassoni, qui, su personaggi anglosassoni, impera la crema della canzone italo-americana, da "quando mi innamoro" a "scapricciatella". Gaandissimo cast: Susan Sarandon, Kate Winslet, Christopher Walken, Steve Buscemi, tutti straordinari cantanti con interpretazioni irresistibilmente esilaranti, come dire "quando uno è un grande attore, può fare di tutto".

I giorni dell'abbandono - Pietà Signore per questo cinema italiano. Un film all'insegna della assoluta prevedibilità, debole sotto tutti i punti di vista. Bordata di fischi in Area Alice.

Texas - Sono andata a vederlo aspettandomi un'altra boiata da cinema italiano e invece...Non dico sia un capolavoro, parte benissimo, rallenta, poi riprende. Legato al minimalismo generazionale, denso di citazioni che partono dai "Vitelloni passando inevitabilmente per "Radio Alice" ma lo spaccato della provincia piemontese è accattivante. Illuminante la definizione del posto che "non è più campagna ma non è ancora città", dove ci sono genitori ancora contadini e meccanici in un paese con ipermercati. Meno male, un film italiano buono, aspettando la Comencini

 

soggettive


accade a Roma


la città futura


c'era una volta


città del cinema


for de porta


antichi sapori


Roma sparita