20/10/2005       chi siamo scrivici

             amici link

 

ViaVenetoRoma


Comune di Roma


Zčtema


Upter


Atac Roma


LaScatolaChiara


Archivio

immaginiCinema

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                   cittā del cinema

Pasolini e Roma

Eccolo Pasolini, tutto in questa foto scelta per il manifesto, ecco tutta la sua poetica, la sua vita, la sua Roma: resta solo a guardare andar via un ragazzo, sullo sfondo il gasometro, la periferia di Roma, la frontiera su cui i ragazzi di vita vivono le loro vite violente.

Mi chiedo cosa sarebbe stata Roma senza Pasolini, o meglio, cosa avremmo mai saputo di Roma senza il suo amore per quei luoghi di cui nessuno parlava. Senza Pasolini avremmo mai imparato a vedere veramente le borgate, a considerarne la vita? Non parlo dell'attenzione politica, parlo della finestra che Pasolini ha aperto su un modo diverso di fare poesia, di pensare alla poesia; di fare cinema e di pensare al cinema.

E dire che quando Pasolini comincia a girare non aveva la minima conoscenza delle tecniche del cinema. Pare pensasse che "panoramica" fosse una inquadratura fissa molto lunga; ma il film ce lo aveva tutto ben chiaro in testa e sapeva che esattamente in quel punto ci doveva essere un movimento di macchina da sinistra a destra e da destra a sinistra.

In queste tre mostre al Museo di Roma in Trastevere Roma e il cinema nella vita di Pasolini sono inscindibili. Ci sono molte foto dei set dei suoi film, una interamente dedicata al set di "Accattone", ma sono anche scorci di Roma che andrebbero visti dagli studenti di architettura per i loro esami di storia della cittā.

In programma la proiezione di materiali del tutto eccezionali come  Appunti per un'Orestiade africana, Il silenzio č complicitā (una controinchiesta sulla morte di Pasolini girato da Monicelli, Scola, Bertolucci, Betti, Boognini, Siciliano), 12 dicembre, Comizi d'amore (l'intervista sul sesso che Pasolini aveva realizzato nell'Italia degli anni '60). Le proiezioni saranno ripetute a rotazione e quindi perderle č quasi impossibile.

Il programma delle proiezioni

Alcune foto:

a Monte Testaccio 01

a Monte Testaccio 02

stabilimento "er Ciriola" sul set di Accattone

davanti alla tomba di Gramsci al cimitero acattolico

angela cannizzaro :)

cerca


soggettive


accade a Roma


la cittā futura


c'era una volta


cittā del cinema


for de porta


antichi sapori


Roma sparita