14/05/2005     chi siamoscrivici

             amici link

 

ViaVenetoRoma


Comune di Roma


Zčtema


Upter


Atac Roma


LaScatolaChiara

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                   accade a Roma

Sabato 14 maggio 2005: riaperta Villa Chigi

Villa Chigi... nel periodo in cui frequentavo gli amici di via Nomentana, anni fa, qualcuno si ricordava di aver sempre visto la Villa dalle finestre di casa dei genitori. E quell'estate, la notte di San Lorenzo, andammo quatti quatti sul prato a guardare le stelle cadenti. Ma la villa certo non dava l'idea di essere in belle condizioni. Insomma guardammo le stelle distesi sulle erbacce, alle prese con gli insetti.

 

Oggi sembrava che il tempo fosse malinconico e coperto. Invece all'ora giusta ecco un sole allegro, anche troppo allegro per la stagione. La villa č felice come una bella signora uscita da una grande boutique: restaurate le fontane, ripristinato il viale centrale e i viali laterali, aperta l'area giochi. E i bambini certo non hanno aspettato l'arrivo del Sindaco per cominciare a giocare.

Non ricordavo, vergogna, che qui intorno, a piazza Gondar Paolo Di Nella 19 anni, missino, č stato ucciso a sprangate mentre attaccava manifesti per l'esproprio della villa. Ricordarlo in questa cornice di festa č ancora pių orribile.. a sprangate, 19 anni...Probabilmente sarā intitolato a lui uno dei viali, per ricordare sempre che la diversitā di pensiero č una ricchezza, che chi la pensa diversamente non č un nemico da abbattere, e che il giusto, come ricorda Veltroni citando Borges, "č quello che pensa che ragione l'altro".

Il Comune ha speso 2 milioni e mezzo di Euro. Sono stati fatti anche interventi di salvaguardia delle piante rare presenti e di "dendrochirurgia", interventi per liberare gli alberi dai parassiti infestanti.

E cosė Roma ha un altro parco, uno dei tanti che rendono questa una cittā fortunata anche dal punto di vista del verde. Sorvolandola dall'alto, dice Veltroni che lo ha fatto nei giorni dei funerali del Papa, ci si rende conto che a Roma il verde non č ai margini della cittā ma nel cuore stesso. Siamo fortunati ma dobbiamo anche fare di tutto per mantenerla questa fortuna, nel senso di curarne la manutenzione: rispetto, quindi, attenzione alle cartacce, attenzione a quello che i nostri animali si lasciano dietro, attenzione a non rovinare magari per distrazione queste oasi riconquistate.

 

Villa Chigi - costruita dal Cardinale Flavio Chigi nel 1763 - via di Villa Chigi

 

Non ci sono molte immagini della Villa com'era, anzi diciamo pure che siamo riusciti a trovare soltanto questa.

Segno grave di una perdita di luogo e di memoria. Chi avesse vecchie foto e racconti da voler mettere in comune con altri...   :)

 

 

 

 

 

soggettive


accade a Roma


la cittā futura


c'era una volta


cittā del cinema


for de porta


antichi sapori


Roma sparita