scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

12.03.2007 

 

 

 

                                                                                                       for de porta

Cerveteri: otto marzo donna

Debbo rilevare con piacere che il contributo della nostra città alla cosiddetta “festa” delle donne, giunta alla quarta edizione, di anno in anno va migliorando, sia dal punto di vista celebrativo che partecipativo: ho visto nella piccola sala delle Conferenze – purtroppo di meglio non abbiamo, in attesa della tanto sospirata fine dei lavori al Granarone – tappezzata delle bellissime grandi fotografie delle nostre donne inizio secolo, una cinquantina di signore ma anche una dozzina di uomini, tra i quali, è vero, anche tre o quattro presenti per “lavoro”, ma, insomma, c’eravamo.

Praticamente l’esatto contrario di quanto di solito avviene negli incontri politici locali, istituzionali o meno, peraltro di una noia e di una inconcludenza letali, nei quali il rapporto uomo-donna è intorno a venti a uno, quando va bene.

Ricordiamoci che in Consiglio Comunale la presenza femminile è ZERO su ventuno, non parliamo poi della Giunta!

Tornando alla festa tra virgolette, che saggiamente sia l’organizzatrice Gea Copponi che gli altri intervenuti hanno sempre e solo chiamato “incontro” o “ricordo”, è stata vivamente apprezzata dai presenti, che hanno sottolineato i vari momenti con applausi e attiva partecipazione: preceduta da un brano musicale eseguito dal maestro Augusto Travagliati e dalla pianista Ilaria Pieralice, Gea Copponi ha dato il via alla manifestazione, dopo un commosso ricordo delle origini storiche di questa giornata celebrativa, sottolineando l’intento “di ricordare tutte le donne, di ascoltare e trattare i tanti problemi che hanno impegnato da sempre le donne in prima persona e che risultano oltremodo pesanti da affrontare singolarmente, per la difficoltà di contattare le persone idonee, per pudore, per fattori economici, per trovare indicazioni o risposte utili a tutti”.

Al breve intervento introduttivo ha fatto seguito la lettura di intense poesie dedicate al tema da parte del nostro Altiero Staffa, affermato attore di prosa. Dopo il saluto del Consigliere Comunale Carmelo Travaglia è intervenuta Rosaria Russi, Vice Sindaco di Ladispoli, che nel suo esauriente ed apprezzato intervento ha denunciato, tra l’altro, la massiccia frequenza, anche nel territorio, di casi di violenza esercitata in tutte le forme, e purtroppo prevalentemente nell’ambito della famiglia; nello scorso anno, solo a Ladispoli, gli Uffici preposti hanno avuto oltre millecinquecento contatti, magari non tutti legati ad episodi di violenza, ma sicuramente a profondi malesseri sociali.

A riportare il sorriso ed una atmosfera più distesa è stato utile e gradito l’intervento della bella e simpatica Anna Ubaldi, che ama definirsi “poetessa romanesca”. Tra grandi applausi (vere e proprie standing ovations) Anna ha dato lettura di alcuni suoi sonetti. Ne propongo a parte tre, certo di fare cosa gradita.

Dopo l’intervento della giovane psicologa Angela Flammini che a dire il vero ha suscitato qualche mormorio e brusio da parte delle attente signore presenti, non del tutto d’accordo con alcune sue teorie, e la lettura del grande poeta locale Dario Rossi di una sua poesia, è stato il turno, a conclusione di un pomeriggio davvero insolito e pieno di sorprese, del coro di Anna e le formiche, un gruppo di brave belle e giovani mamme, formatosi da poco tempo; ebbene, specie con l’immancabile “aggiungi un posto a tavola” intonato alla fine da tutti i presenti, hanno davvero spopolato. Ne risentiremo parlare presto.

claudio


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio