scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

giovedì 03 giugno 2010

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                             la città del cinema

Centro Sperimentale di Cinematografia - continua l'occupazione

Tre giorni fa, il 31 maggio, gli studenti del Centro Sperimentale di Cinematografia hanno indetto una conferenza stampa per spiegare le ragioni della loro protesta: la nuova finanziaria ha inserito il CSC tra gli enti e le fondazioni su cui operare i tagli dei finanziamenti.

Alla fine della conferenza, gli studenti hanno occupato la scuola.

Il governo si è ricreduto e ha revocato i tagli, ma la protesta degli studenti continua perchè, dicono, "per questa volta ci siamo salvati, ma fino a quando?".

 

Infatti, nonostante il Centro Sperimentale di Cinematografia sia il più importante istituto di didattica del cinema in Italia, subisce da anni continue e progressive decurtazioni che mettono a rischio il valore della scuola.

Paolo Sorrentino che ha incontrato gli studenti stamattina, ha dichiarato "Questa persecuzione che il cinema sta subendo a tutti i livelli significa che ci temono, che diamo fastidio", ha incalzato gli studenti Paolo Sorrentino. E Contarello, anche lui presente all'incontro: "Il cinema dà fastidio perché incarna la bellezza contro la volgarità imperante".

 

Curioso incontro quello di stamattina, con Paolo Sorrentino e lo sceneggiatore Umberto Contarello respinti dalla vigilanza e tenuti fuori dai cancelli e dentro, dall'altra parte, gli studenti seduti per terra che chiedevano di farli parlare. È finita con Sorrentino e Contarello a dialogare con i ragazzi, da una parte all'altra del cancello in via Tuscolana
 

 

Da giorni si avvicendano artisti da Giuliano Montaldo, Lina Wertmuller, Roberto Faenza, Elio Germano, Valerio Mastandrea, Pierfrancesco Favino a Alba Rohrwacher che vengono al CSC a sostenere la protesta degli studenti che si sono rivolti anche al presidente Napolitano: chiedono un maggiore impegno della scuola per favorire l'inserimento dei diplomati nel mondo del lavoro; una più frequente organizzazione di stage e seminari da affidare a specialisti. Inoltre denunciano la cronica assenza del presidente, Francesco Alberoni: "A scuola si vede non più di due/tre volte l'anno" e accusano una cattiva gestione economica: su 10 milioni di euro dallo Stato, solo 3 sono per la didattica e la Cineteca, gli altri 7 se li ingoia l'ordinaria amministrazione.

 

Il video della conferenza stampa del 1 giugno 2010

 

 


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

fuori porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zetema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema