Giovanni

scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

domenica 21 aprile 2013

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                                                 Roma sparita

Vecchie case nel Vicolo della Volpe

                                                                               guarda l'acquarello


Rione Ponte. Una visione tuttora godibile, tra i Coronari e la Pace. Salvo lievi modifiche e gli inevitabili piccoli morsi del tempo. La scena si ripete. I banchi di verdura, i panni stesi, il ragazzo sull'asino, le variate figure di donna. Ma qui, è il campanile di S. Maria dell'Anima, chiesa nazionale tedesca, che domina con le sue forme slanciate e spigolute insieme. Forme nordiche che poco si accordano sul panorama di Roma.

 

Rappresentativa del Rione, e di certa architettura "minore", è invece la struttura angolare della casa di fronte, a destra. Quelle pietre, quello stemma, e quei nastri svolazzanti. E su quella fetta di casa l'allineamento verticale portone, finestra, edicola, finestra. Roma immutata dopo 24 anni dalla "Breccia". E i dentivicoli di quel "pettine" ai Coronari sono ancora vivi. Vicolo di Montevecchio, Arco della Pace, Vicolo della Volpe, Vicolo di Febo.

 

"Old houses in the Vicolo della Volpe (Fox's Lane)", traduce e spiega l'etichetta della Esposizione londinese del 1904. E aggiunge, a chiarimento di questo acquarello n. 22, Third Last Series: "In the background the Steeple of the Church and the Asylum of S. Maria dell'Anima". E alla visione di questo sfondo manca tutto il complesso absidale di S. Maria della Pace, che si raffronta e gioca, da vicino, con l'Asylum, Ospizio, della nazione tedesca.

 

Ma perché una "Volpe" sulla via recta dei Coronari? Il Rufini, nel suo stradario del 1847, ritrova l'origine di questa denominazione in un "forno, chiamato fino da tempi remoti della volpetta, che nel presente luogo esiste, ed è cognito per il famoso pane che vi si fabbrica e vendesi al dettaglio". Una semplicità etimologica contraddetta da Umberto Gnoli nella sua Topografia e toponomastica di Roma medioevale e moderna. Documenti d'archivio affermano con sicurezza che il vicolo prese nome da un'osteria, già nel Cinquecento, da cui perfino una chiesa di S. Salvatore alla Volpe, presso Piazza Fiammetta.

 

Il "cavallaro" ci viene incontro, la donna seduta sullo scalino (magnifico lo zinale di velluto verde), voltata dalla parte opposta, sembra invece porre un termine a questa rassegna, in una atmosfera soffusa della dolce malinconia della Roma di allora. Rassegna che è stata sempre interessante, spesso faticosa, a volte perfino emozionante, dei 120 acquarelli della "Roma sparita" di Ettore Roesler Franz.

 

E dopo un simile lavoro, e cento e cento capillari indagini, più che mai suonano legittimi i quesiti che, esattamente cento anni fa, 1881, il Bellinzoni, giornalista e critico, rivolgeva ai suoi lettori. "Ebbene, non vi sembra che l'opera previdente dell'artista, venuta a rimpiazzare tanto a proposito l'opera rinnovatrice del progresso, valga quanto un documento prezioso?" Ogni cittadino, ribadiva ancora, "non dovrà essere fiero di possedere un libro" (e voleva intendere la sequela di quegli acquarelli), "che gli riveli con più evidenza della parola le fasi della sua città attraverso l'avvicendarsi dei tempi?" Un proposito che ha spinto pure autore e editore a realizzare la presente opera.

 


da "Roma sparita negli acquerelli di Ettore Roesler Franz"
di Livio Jannattoni
Newton Compton Editori


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema