scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

venerdì 16 settembre 2011

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                      Roma sparita

 

Vecchie case medievali alla Lungaretta

                                                    guarda l'acquarello

 

All’altezza di Via della Luce, proprio di fronte a S. Salvatore della Corte (o S. Maria della Luce), la Lungaretta incontrava, e fortunatamente incontra ancora, quest’altra reliquia medioevale, che s’accompagna in armonia con le case davanti a S. Cecilia e con l’altra al Vicolo dell’Atleta. Cortina di mattoni, tetto spiovente, entrata e scala d’accesso coperta sul fianco
destro. Fisionomia robusta, quasi risoluta. E la meticolosità di Roesler Franz raggiunge qui i toni preziosi della documentazione pittorica. Le due targhe stradali (dipinte, non ancora in marmo) e la lapide, del 1763, che "proibisce il gettare portare e mandare in tutto questo vicolo le immondezze o formarvi mondezzaro sotto pena di scudi dieci ed altre corporali ad arbitrio".


La merce esposta è molto ben protetta anche dal malocchio, i battenti del negozio minuziosamente riprodotti, i ciabattini all’aperto, la suora incerta, il carrettino abbandonato, le macchie rosse dei fiori sul fondo. Alle finestre gabbietta e vasi da fiori entrambi in legno, rudimentali. Un disordine fattivo e gradevole, per di più vitalizzato da quella bandiera rossa, consunta dall’uso, che nel linguaggio di un tempo voleva dire vino, svinatura, "fraschetta". Quasi in angolo, l’insegna, "tavoletta" di legno, parla chiaro. "VINO DEI CASTELLI ROMAN! / CON CUCINA CASARECCIA / ALL'OSTERIA DEL ClPRESSO". Il cipresso che svetta al di sopra del tetto e dialoga con i panni stesi. Un’osteria gloriosa, che agli inizi del secolo, furoreggiava ancora come "Capanna di Carlone"

 

da "Roma sparita negli acquerelli di Ettore Roesler Franz"
di Livio Jannattoni
Newton Compton Editori


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema