scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

venerdì 13 luglio 2012

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                      Roma sparita

 

Via della Salara presso la Marmorata

                                    guarda l'acquarello

Fa un certo effetto vedere segnata sulle piante di Roma, ancor dopo il '70, la parola Saline. Una zona recintata e affacciata sul fiume. Proprio quella cui dava accesso il portone visibile a sinistra. Il toponimo Salara quelle saline si rifaceva. "Danno nome alla via" scriveva il Rufini, "li magazzini del sale per uso di Roma, stabiliti nelle vicinanze della piazza della Bocca della Verità". E il contrassegno evidente di questa vicinanza è dato, nella veduta, dal campanile di S. Maria in Cosmedin, ritto come un fuso sullo sfondo.

 

Questa immediata rispondenza che un tempo esisteva tra realtà della città e nomenclatura stradale, aveva consegnato alla toponomastica anche un'altra Salara. Via della Salara Vecchia che correva tra le vie in Miranda e Bonella, a ridosso del Foro Romano. E mi accorgo ora con stupore che è rimasta ancora a contrassegnare l'insenatura di Via dei Fori imperiali che costeggia il Foro proprio verso l'entrata. Non lontano cioè dal tracciato di un tempo. Rammentava in particolare la strada seguita dai carri, colmi di sale, che salivano a scaricare il loro peso nel Tabularium, allora deposito ufficiale di questo prodotto, monopolio governativo anche in quei tempi. Finchè gli effetti corrosivi del salnitro, riscontrati su quelle auguste rovine, non convinsero Urbano VIII a trasferire il deposito sotto l'Aventino, in una nuova Salara. La nostra.

 

Nell'Inventario dei monumenti di Roma, pubblicato a inizio secolo, si ritrova, minutamente descritta nei suoi elementi compositivi, quell'entrata più o meno monumentale ai magazzini del sale. Innanzi tutto la Porta, rinascimentale "in marmo con epigrafe: OMNIUM RERUM VICISSITUDO EST e Stemma abraso". Il portone che la inquadra è moderno ma accoglie nel vano dell'arco una "Lapide con epigrafe latina a memoria del restauro del prospetto, guasto per ingiuria dei sali e dei tempi", e lo stemma di papa Pio VII al quale si affiancano quelli del cardinale Lante e della Reverenda Camera Apostolica.

 

Ma l'occhio, in questo acquarello, cade soprattutto sull'invitante edificio rustico, ad un solo piano, messo a far da testata tra Via Salara e Via di Porta Leone (a sinistra). Approdo sicuro, in quel punto strategico, di passaggio obbligato per una notissima osteria "cucinante", la cui insegna spicca con la straordinaria semplicità sulla facciata: VINO E CUCINA DELLA SALARA. E a destra della porta la tabella su fondo rosso con i prezzi del vino al litro: "6/7.8".

 

Roesler Franz ha reso la tonalità calda del muro, dell'intonaco, con il sole che batte nel mattino appena avanzato. E intorno la vita quotidiana che si esprime ancora su persistenti moduli campagna-città contadineschi e artigiani. Carri e carretti, passanti non troppo affrettati, persone in placida sosta. E il pittore ha voluto senz'altro accentuare questa atmosfera liberando la veduta dalle rotaie del tram a cavalli e da un lampione sulla destra perfettamente individuabili nelle fotografie realizzate dallo stesso Franz.

 


da "Roma sparita negli acquerelli di Ettore Roesler Franz"
di Livio Jannattoni
Newton Compton Editori


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema