scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

lunedì 17 maggio 2010

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                  accade a Roma

La Memoria della II guerra mondiale nella Provincia di Roma

Fotografie, luoghi, testimonianze del conflitto

 

Vittoriano - Sala Zanardelli

fino al 13 giugno

ingresso libero

il programma

 

Il territorio della provincia di Roma è stato uno dei teatri della seconda guerra mondiale in Italia.
A Roma e nei paesi della sua provincia si sono sviluppati alcuni snodi decisivi del conflitto : dai bombardamenti alleati all’occupazione nazi-fascista; dalle battaglie tra gli eserciti in campo alla liberazione della Capitale; dalle diverse forme di Resistenza espresse durante la guerra, alla formazione dei grandi partiti popolari che avrebbero contribuito alla rinascita del Paese.

Come sempre accade, anche nella nostra provincia la “grande storia” si è incrociata con le esperienze del vissuto quotidiano della popolazione: un tessuto di esperienze e ricordi che ancora sono tramandati – con sempre maggior difficoltà – di generazione in generazione.

Nasce così "La memoria della seconda guerra mondiale nella provincia di Roma".

Promossa dalla Provincia di Roma e curata da Umberto Gentiloni, delegato alla Storia e alla memoria, con il coordinamento e l’organizzazione generale di Comunicare Organizzando (nell’ambito del Progetto Provincia delle Meraviglie), l’iniziativa vuole ricostruire e valorizzare i luoghi, le immagini, i ricordi delle diverse fasi del secondo conflitto mondiale espresse tra la metà del 1943 e il giugno del 1944, e presenti nella memoria della popolazione.

I piccoli e i medi comuni del nostro territorio, teatri di scontri, bombardamenti e di piccoli e grandi atti di resistenza, sono i protagonisti delle vicende narrate attraverso diversi piani visivi e rappresentativi, utilizzando tecnologie, fotografie, documenti, reperti, filmati, mappe.
L’ampio progetto, di durata triennale, sarà scandito in tre momenti espositivi; tre itinerari che di volta in volta presenteranno nuovi contenuti e si arricchiranno di nuovi dettagli, attraverso il coinvolgimento di diverse realtà, italiane e internazionali; per incrociare e mettere a sistema le diverse fonti, le differenti memorie e saperi, e costruire un percorso comune di lettura ed elaborazione che si concluderà nell’estate del 2012, nell’ambito di una grande esposizione pensata per dare conto della totalità dei risultati raggiunti.

L’obiettivo è coinvolgere gli archivi e le biblioteche dei comuni del territorio, le associazioni dei veterani e reduci di guerra, gli studenti degli istituti della provincia, i centri anziani e, più in generale, tutti i cittadini depositari di materiali, memorie personali o famigliari in grado di contribuire a completare quell’affascinante mosaico che è la storia.
Particolarmente significativa la collaborazione dell’Imperial War Museum di Londra, dei National Archives del Regno Unito, dei National Archives and Record Administration di Washington, del Deutches Bundesarchiv di Berlino.

"La memoria della seconda guerra mondiale nella provincia di Roma" è strutturato in tre diversi appuntamenti previsti nel 2010, 2011 e 2012. Tre momenti espositivi - preparati da un confronto con i cittadini e le istituzioni pubbliche e private diffuse nella provincia - accompagnati da occasioni di approfondimento, incontri nelle scuole, presentazioni, convegni, ecc…

La prima tappa di questo percorso è intitolata “Tracce e testimonianze sul territorio”. Si tratta di una presentazione del progetto, una vetrina finalizzata a promuovere il lavoro di ricerca e acquisizione di dati e memorie, storie e racconti. Un contenitore da arricchire di contenuti nel tempo, pronto ad accogliere voci, sguardi, storie, testimonianze. Una breve esposizione pensata per permettere agli studenti delle scuole e ai cittadini della provincia di conoscere il progetto ed eventualmente parteciparvi attivamente fornendo informazioni o materiale atto alle iniziative di più ampio respiro programmate per il futuro.

Il secondo appuntamento, previsto per il 2011, è intitolato “22 gennaio 1944: lo sbarco”; si tratta di una mostra dedicata specificatamente agli avvenimenti del gennaio 1944 (approdo alleato ad Anzio e Nettuno) e sui lori risvolti nel percorso che avrebbe portato nel volgere di alcuni mesi alla liberazione della Capitale e all’abbandono del territorio da parte dei nazisti.

La terza tappa, “Fotografie, luoghi, testimonianze del conflitto”, prevista per il 2012, è pensata come il momento finale del progetto ed è finalizzata a restituire al visitatore un’immagine complessiva degli avvenimenti della Campagna d’Italia nella nostra provincia tra la metà del 1943 e l’estate del 1944.

Ciascuno dei tre appuntamenti sarà strutturato attraverso una parte divulgativa con riferimenti cronologici e cartografici della guerra; una parte fotografica contenente le immagini dei luoghi del conflitto con fotografie e video dell’epoca tratti dall’Istituto Luce, gli archivi dei comuni del territorio, gli archivi privati; una parte iconografica inerente le immagini degli eserciti in guerra (in collaborazione con gli archivi inglesi, americani e tedeschi); una parte dedicata alla memoria della popolazione con materiale prodotto dal progetto Banca della memoria della Provincia di Roma, dai cittadini, dalle scuole, dai comuni e dalle associazioni culturali del territorio.

 


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

fuori porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zetema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema