scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

16.05.2007 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                            la cittā del cinema

 

Alberto Moravia compie cento anni

Omaggio alla Casa del Cinema

 

il programma

 

Mi piace che si festeggi il giorno in cui una persona č arrivata tra di noi piuttosto che il giorno in cui se n'č andata da un'altra parte.

Mi sembra un atto di allegria, di gioia per averla avuta e per quello che ci ha regalato. Come nel caso di Alberto Moravia, che da oggi č festeggiato alla Casa del Cinema per una settimana.

 

Moravia e il cinema sono un binomio anche se Moravia non ha mai "fatto" cinema, tranne un cortometraggio "Colpa della luna" che stasera abbiamo provato a vedere e che si č scoperto essere arrivato dalla Cineteca di Milano senza traccia audio. Felice Laudadio era davvero molto in imbarazzo, il direttore della cineteca Nazionale, con molta leggerezza, ha sottolineato "non č nostra", Carmen Llera, seconda moglie di Moravia, sarebbe stata favorevole al vedere i sei minuti dell'unico film di Alberto Moravia anche senza audio perchč "il cinema parla per immagini". Personalmente credo che sia una sciocchezza: se un opera č sonora, il sonoro, la parola, la musica, evidentemente sono stati scelti dall'autore come parte fondante.

 

Provo a riallacciare i fili di questa serata: con argomenti come "capitoli" da approfondire per chi vuole, spunti di riflessioni

 

Moravia e il cinema...

 

Carmen Llera che incontra Moravia discutendo la sua tesi di laurea sul rapporto tra letteratura e cinema...

 

Moravia scrittore alle cui opere tanto cinema si č ispirato generando capolavori: La ciociara, Il disprezzo, Il conformista...

 

Moravia critico cinematografico per l'Espresso "che non parlava mai contro un film" ricorda Veltroni, uomo appassionato di cinema, che lo ha conosciuto quando da giovanissimo dirigente della FGCI, andō a chiedergli di partecipare ad un convegno e "mi stupė che quest'uomo importante avesse piacere ad ascoltare le proposte di un ragazzino di vent'anni".

 

Moravia, ricorda Dacia Maraini, moglie prima di Carmen Llera, che non collaborava e non interferiva nelle sceneggiature tratte dai suoi film e che invidiava il regista perchč circondato da tante persone e si annoia molto meno dello scrittore che č solo davanti al foglio, davanti alla macchina da scrivere...

 

Moravia che Pier Paolo Pasolini definė "l'uomo pių intelligente che ho conosciuto" Moravia che diceva di non amare Roma perchč era diventata "un garage"

 

Moravia romano, come dice ancora Veltroni, perchč a Roma e di Roma ha fatto gli scenari della sua opera.

 

Buon compleanno.

 

angela cannizzaro :)

 

 


accade a Roma


soggettive

la cittā futura

c'era una volta

cittā del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zčtema

Upter

Cittā del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittā

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio