lunedė 28 settembre 2015

            

                                                                                             quanto sei bella Roma

EUR come De Chirico - 1

Sono anni che ci penso e molte volte che lo dico da queste pagine: riprendiamoci l'EUR

La sola colpa di questo quartiere č di essere stato prima progettato e poi in parte edificato durante il fascismo e di conseguenza le sue architetture sono state "di regime".

Vero.

Si trattava di architetture del "movimento moderno" che a sua volta ha avuto la sfortuna di essere stato formulato negli anni successivi alla prima guerra mondiale e di svilupparsi negli anni dei grandi regimi totalitari che per l'Italia č stato il fascismo.

E cosė le line essenziali, i volumi geometrici, la razionalitā delle forme, sono diventati sinonimo di architettura fascista.

Certo, l'uso del bianco travertino sovrapposto ai tristi ricordi e alle colpe politiche del regime non hanno aiutato. E non ha aiutato l'atmosfera urbanisticamente estraniante su cui sono sorte queste opere tanto compiute che č sempre stato difficile inserire quegli elementi minimi - un bar, dei tavolini - che avrebbero aiutato la vivibilitā ma al prezzo insostenibile di alterarne la purezza. Senza contare che si pensava in grande, che gli spazi erano pensati per una dimensione futuribile della cittā; e che l'EUR era "lontana" alla vita di tutti giorni.

Risultato? All'EUR della migliore architettura non si passeggia, il travertino si deteriora anche sotto i colpi della cacca degli storni, bestiole democratiche che cagano indifferentemente sul barocco o sul futurismo.

Eppure....

Eppure siamo dentro ad un quadro di De Chirico che tutto č stato meno che fascista.

Riprendiamocela questa EUR razionalista. Laviamo l'onta incolpevole.

E andiamola a cercare. Proviamo a respirarne l'immagine facendo silenzio sul rumore

In fondo quella del razionalismo č una piccola parte. 

 

 

                                                                           

 

angela :)

 


accade a Roma


il sindaco Marino

nei luoghi di Ettore

rioni di Roma

percorsi

dove siamo?

quanto sei bella

la cittā futura

c'era una volta

cittā del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zčtema

Upter

Cittā del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittā

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema

 

 

  co