martedì 18 novembre 2014

            

                                                                                             quanto sei bella Roma

 

 

Le chiese gemelle

E qualcuno, intorno alla seconda metà del '600, decise che a piazza del Popolo ci dovessero essere due chiese gemelle, a concludere il tridente di Via del Babuino, Via del Corso e via Ripetta.

 

Seconda metà del '600: molto prima che piazza del Popolo agli inizi dell'800 diventasse quella che conosciamo ad opera del Valadier negli anni in cui Napoleone portava a Roma una ventata di modernità.

Seconda metà del 600: quando la piazza era uno spazio sterrato su cui si apriva "solo" la porta del Popolo; e dico "solo", perchè qui arrivavano i viaggiatori provenienti dal Nord, quelli che facevano la Via Francigena; da qui era entrata a Roma la regina Cristina di Svezia e per lei, appena convertita al cristianesimo, vittoria della Chiesa di Roma sul protestantesimo, Bernini aveva ristrutturato la porta.

 

Le due chiese esistevano ma lo stesso spirito che voleva fare di Roma la più grande vetrina della cristianità, complice il barocco che aveva scoperto la prospettiva, volle che anche questo, come altre parti della città del papa, diventasse luogo di magnificenza e di stupore.

Sarebbe stato facile, ristrutturando, fare davvero due chiese identiche. Invece ci mise lo zampino Bernini che convinse tutti: diversificandole appena un po' si poteva raggiungere una identità visiva più intrigante, si sarebbe instillato un lieve senso di tensione visiva e percettiva che era esattamente quello che il barocco voleva, movimento al posto della stasi. Le due cupole e di conseguenza gli interni, sono una circolare e l'altra ellittica; diversi i campanili, diverse le lanterne.

Una meraviglia.

 

E ovviamente l'obelisco che era già in loco, è in asse perfetto con le due chiese.

 

 

Buona passeggiata

 

angela :)


accade a Roma


il sindaco Marino

nei luoghi di Ettore

rioni di Roma

percorsi

dove siamo?

quanto sei bella

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema