lunedì 09 novembre 2015

            

                                                                                             quanto sei bella Roma

Rose bianche per il poeta

A me piace festeggiare il compleanni, anche di chi ci ha lasciato, perchè mi sembra bello ricordare le cose che le persone hanno portato nella nostra vita e festeggiarli per questo.

Ma la morte di Pier Paolo Pasolini continua a suscitarmi una grande pena.

Così abbiamo organizzato una sorta di pellegrinaggio laico per portare fiori al suo monumento all'idroscalo. dove lo hanno ucciso.

Il giorno prima sono stata a fare un "sopralluogo" dai fiorai: che fiori per Pasolini?

Per un uomo che ha amato nel bene e nel male con tanta passione ho subito pensato "rose" e avrei comprati una sola rosa rossa. Poi un amico mi ha suggerito l'idea di rose bianche, simbolo di purezza. E mi è venuta in mente la lettera che Oriana Fallaci ha scritto qualche giorno dopo la morte di Pasolini, lettera dura come era nel suo stile, lettera straziante dove "l'Oriana" coglie il legame fra la ricerca di purezza e la perdizione espiatrice, il legame fra il desiderio di paradiso e l'obbligato passaggio attraverso l'inferno.

Rose bianche.

 

Pensavo che saremmo stati soli e invece c'era una manifestazione di commemorazione, retorica quanto basta, tenera, senza nomi altisonanti, solo un po' di cittadini sicuramente non della zona.

La zona... L'idroscalo vissuto così, con un gruppo di amici, sul ciglio della strada ad aspettare l'autobus con alle spalle il canneto, di fronte capannoni industriali, schiacciati sul gardrail temendo macchine e modo... l'idroscalo così è bellissimo. In senso pasoliniano.

 

E ringrazio Pasolini a questo punto non più e non solo per la poesia e per il cinema, ma proprio per la sua vita e la sua sessualità. Perchè questo suo inferno popolato di ragazzi di vita adescati mi costringe a cercare di capire, mi costringe ad essere più tollerante, mi costringe a non emettere giudizi. Grazie.

 

                                                                 

angela :)

 


accade a Roma


il sindaco Marino

nei luoghi di Ettore

rioni di Roma

percorsi

dove siamo?

quanto sei bella

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema

 

 

  co