lunedì 30 giugno 2014

           

                                                                                             Quanto Sei Bella Roma

Marino al Laghetto restaurato

 

Roma non è mai stata, almeno negli ultimi vent'anni, così indifendibile: è sporca, i servizi sono ridotti... Ogni tanto mi sembra che che tutto il lavoro fatto dal 2000 in poi sia stato vanificato. E parlo di quel momento in cui si decise che Roma era sì città di turismo e cultura ma che turismo e cultura dovevano diventare il settore trainante, il nostro petrolio, in modo da fare da modello forse al paese che è l'unico nel mondo dove non puoi fare letteralmente un passo senza inciampare in un coccio etrusco o greco o romano, o in un dipinto anche minore del sedicesimo secolo che se ne sta timido timido in una chiesetta di campagna che a sua volta, già da sola, è patrimonio...

Eppure non ha senso alcuno prendersela con l'attuale sindaco. Anzi, trovo che bisogna riconoscergli il coraggio di avere accettato di fare il sindaco di Roma nel momento peggiore. Non perchè sindaco dopo gli anni di Alemanno, ma perchè si sapeva che Roma, come tutte le altre amministrazioni locali, avrebbe preso ancora l'onda lunga della crisi.

E quindi che Ignazio Marino abbia inaugurato il restauro del Laghetto di Villa Borghese remando su una delle barchette su cui tutti siamo stati, mi è sembrato bello, importante, delizioso.

Nemmeno Veltroni, peraltro forse un po' meno atletico, era mai arrivato a tanto

 

BRAVO'. E grazie sindaco.

 

il video è di Mimmo Frassineti