scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

martedì 05 giugno 2012

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                           fuori porta

Santa Marinella

Quattro euro dalla Stazione di San Pietro e un percorso che varia dai 34 ai 43 minuti. Attenzione però: se cercate sul sito di Trenitalia scoprirete che il nome dovete digitarlo con la "S" puntata altrimenti messaggio di "stazione sconosciuta". Lo trovo strano perchè Santa Marinella lo direi non solo per esteso ma lo penso quasi tutto attaccato, come Santa Severa...

Santa Marinella....

Non ho vissuto e credo che non vivrò nulla di tutto quanto l'ha portata ad essere definita "la perla del Tirreno", almeno quella parte mondana fatta di restaurant, hotel, ville e frequentazioni patinate (almeno un tempo)

Santa Marinella all'inizio è stata una foto della zia Pina (la famosa zia romana) e dei figli, la zia che era tutta contenta di far sapere alla sorella (mia madre) che lei, moglie di capostazione a Roma Termini, andava in villeggiatura a Santa Marinella. E aveva ragione di essere fiera: noi andavamo tutte le mattine sulla spiaggia demaniale sotto il pastificio Canale attraversando i binari dello scalo ferroviario.

A pensarci adesso però non so a chi gli è andata meglio perchè noi in spiaggia ci andavamo tutti i giorni, mattina e pomeriggio per tre mesi di seguito, quel passaggio a livello col casellante me lo ricordo come luogo di magnifiche avventure e la spiaggia la vedevo dalla finestra di camera mia. La foto in bianco e nero ritraeva zia e cuginetti seduti sugli scogli, alle spalle una baia e in fondo delle case.

Sono gli scogli, credo, che si vedono arrivando col treno.

 

Santa Marinella ci sono stata un giovedì pomeriggio di fine aprile, uno dei tanti giovedì del circolo Manlio Conte a Cerenova con Claudio e gli altri amici. Di solito prendevo il treno delle 17 ma è un orario difficile, i treni sono sempre pieni perchè i pendolari ritornano dal lavoro a Roma, troppe volte ho viaggiato in piedi fino a Ladispoli. E poi, diciamocelo, quando sai di doverti spostare, finisci tutte le cose in anticipo e poi ... e poi che fai? due ore non bastano a iniziare e finire nulla. E la giornata era bellissima. Così alle tre del pomeriggio ho preso il treno, ho scavalcato Cerenova e sono scesa a Santa Marinella e via all'esplorazione. 

La stazione è poco a monte della spiaggia, leggermente spostata prima dell'inizio del lungomare che ancora non era aperto ma ci stavano lavorando le ruspe per livellare la sabbia.

Passeggiata, case liberty sulla destra e sono arrivata alla fine del lungomare, dove cominciano le case che danno direttamente sul mare (beati loro). Tra una casa e l'altra, forse non sempre ma spesso, c'è un viottolo. Ne ho preso uno e ... la meraviglia! mi sono ritrovata sugli scogli che odoravano di cozze, di salsedine, di mare e di blu.

Sono stati tra i migliori tre quarti d'ora di quel periodo, escludendo ovviamente le serate al circolo con Claudio e Franca e gli altri.

Ho ripreso il treno, sono tornata indietro fino a Cerenova e sono andata a fare la mia serata di cinema con l'aria di chi aveva fatto una grande marachella.

 

Santa Marinella è stata una gaffe ma dovuta allo snobismo dell'interlocutore, un ex mega dirigente meridionale di non so quale azienda di Stato legata ai trasporti che ha deciso di vivere a Santa Marinella piuttosto che in una triste periferia romana (e lo trovo intelligente); quella sera ho fatto confusione e gli ho detto "ah, già, tu abiti a Ladispoli". Mi ha guardata come si guarda un verme, Ladispoli? (Sottotesto: ma per chi mi hai preso, per un immigrato rumeno?) Io vivo a santa Marinella.

 

 

angela :)

 


accade a Roma


percorsi

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema