scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

giovedì 23 dicembre 2010

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                       la città futura

Riqualificazione Tor Bella Monaca:

un patto in 8 punti


Si è tenuta venerdi scorso un'assemblea pubblica con i cittadini di Tor Bella Monaca per confrontarsi sul piano di rigenerazione urbana del quartiere. All'incontro nella sede dell'VIII Municipio, insieme al sindaco Gianni Alemanno, erano presenti l'assessore al Patrimonio, alla Casa e ai Progetti speciali, Alfredo Antoniozzi, l'assessore all'Urbanistica, Marco Corsini, l'assessore ai Lavori pubblici e alle Periferie, Fabrizio Ghera, il presidente dell'VIII Municipio, Massimiliano Lorenzotti, e l'architetto Leon Krier, autore del progetto.

Questi i punti dell'accordo:

1) Ad ogni famiglia sarà consegnata la nuova abitazione pienamente agibile e dotata di tutti i servizi, prima dell'abbandono e dell'abbattimento della vecchia abitazione di provenienza.
2) Ogni residente dei palazzi di Tor Bella Monaca che verranno abbattuti avrà diritto a un'abitazione con metratura non inferiore a quella di provenienza e in ogni caso adeguata ai componenti del nucleo familiare.
3) Tale abitazione sarà distante il meno possibile da quella di provenienza e, in ogni caso, sarà all'interno dello stesso comparto di Tor Bella Monaca.
4) L'affitto corrisposto sarà uguale a quello precedentemente definito nei contratti di locazione di edilizia economica e popolare.
5) Roma Capitale si farà carico dei costi derivanti dal trasloco da un appartamento all'altro.
6) Nessun costo dovrà essere pagato per i nuovi allacci alle utenze pubbliche (luce, acqua e gas).
7) Sarà istituita, con delibera comunale, una Commissione per l'abbattimento delle barriere architettoniche, composta da rappresentanti degli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri, dal progettista, dal direttore dei lavori e da esponenti delle associazioni rappresentative del mondo della disabilità. Questa Commissione dovrà verificare che nei fabbricati siano rispettate tutte le normative di legge a tutela dei disabili.
8) Alle famiglie che occupano abusivamente gli appartamenti di Tor Bella Monaca senza averne diritto secondo le normative vigenti ma che risiedono in essi da tempo in maniera stabile, sarà garantito il diritto alla casa secondo procedure da concordare su un tavolo appositamente creato con le Associazioni e i Movimenti rappresentativi di queste realtà.

 

Il progetto di riqualificazione

 


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

fuori porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zetema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema