13.04.2006      chi siamo scrivici

             amici link

 

ViaVenetoRoma


Comune di Roma


Zètema


Upter


Atac Roma


LaScatolaChiara


MiniposterCinema


AIG - ostelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                       antichi sapori di roma

Abbacchio

 

C’è chi lo vuole al forno e chi panato ma dalla Sora Giulietta ogni palato sarà deliziato perché la Sora Giulietta te lo fa pure a cotoletta!
 

 


ABBACCHIO ARROSTO
Ingredienti per quattro persone:
1 coscio d’abbacchio di circa 1 kg di peso
olio
aglio
rosmarino
pancetta affumicata
sale pepe

Pulite l’abbacchio lavandolo sotto l’acqua corrente, levate le parti grasse e bucherellate la carne lungo tutto il coscio con la punta della forchetta.
Scegliete tre o quattro punti distanti tra loro e con il coltello aprite delle piccole fessure (facilmente richiudibili) dove metterete: mezzo spicchio di aglio, un dadino di pancetta affumicata, una spolverata di sale e pepe.
Scegliete una casseruola comoda e, dopo aver versato al suo interno la giusta quantità di olio per la cottura, adagiate il coscio, mettete nel forno alla temperatura di 200° e lasciate cuocere – controllando e girando lato di tanto in tanto - per circa 1 ora.
Per renderlo la carne ancora più morbida - qualora l’olio si sia asciugato troppo - durante la cottura potete aggiungere un mestolo di brodo.

ABBACCHIO ALLA CACCIATORA:

Ingredienti per quattro persone:
1 kg di abbacchio tagliato a pezzi
olio
aglio
rosmarino
peperoncino
pancetta affumicata
2 bicchieri di vino bianco
sale pepe

Lavate l’abbacchio immergendolo in una scodellina con acqua e aceto.
Fatelo a pezzi eliminando le parti grasse.
La procedura per fare l’abbacchio alla cacciatora è molto simile a quella dell’abbacchio arrosto, le differenze sono poche ma sostanziali.
Innanzitutto questa volta niente forno ma al tegame sui fornelli.
Nel tegame dovete mettere insieme: olio, aglio, rosmarino, peperoncino ed un bicchiere di vino bianco per un leggero soffrittino …poi l’abbacchio a pezzi da cuocere a fuoco basso.
Lasciate cuocere per circa 40 minuti girando con un mestolo di legno ed amalgamando la carne con il sughetto formato dal vino.
In tutto deve cuocere circa 1 ora ma, quando mancheranno una decina di minuti al termine, aggiungete ancora un bicchiere di vino e lasciate sul fuoco qualche minuto affinché diventi tutto ancora più appetitoso.

ABBACCHIO BRODETTATO:
Ingredienti per quattro persone:
1 kg di abbacchio tagliato a pezzi
olio
pancetta affumicata
2 uova
2 limoni
1 cipolla piccola
1 bicchiere di vino

Pulite l’abbacchio lavandolo sotto l’acqua corrente ed eliminate le parti grasse.
Asciugatelo con un canovaccio e strofinatelo con un limone tagliato a metà.
Quindi fatelo a pezzi più o meno delle stesse dimensioni.
In una casseruola mettete olio quanto basta, cipolla tritata sottile e qualche dadino di pancetta affumicata.
Lasciate ammorbidire il tutto a fuoco lento lento.
Aggiungete l’abbacchio.
A parte rompete due uova intere e sbattetele con la forchetta finché non saranno diventate cremose, unite una spolverata di sale, pepe ed un pizzico di maggiorana.
Mettete il composto così ottenuto nella casseruola insieme alla carne, aggiungete un bicchiere di vino e girate con un mestolo di legno per amalgamare tutto.
Durante questa fase il fuoco deve rigorosamente essere basso, se volete agevolare la cottura utilizzate un coperchio ma fate attenzione: l’uovo non si deve rapprendere troppo, al contrario deve formare una salsetta fluida insieme al limone e al vino.
Aspettate che il vino si sia ritirato un pochino e grattate sopra la carne la scorza di un limone intero, alzate lievemente la fiamma e lasciate cuocere gli ultimi 10 minuti.
Il timer per la cottura anche questa volta scatterà preciso dopo un’ora.

COTOLETTE D’ABBACCHIO PANATE:
Ingredienti per quattro persone:
1 kg di costolette di abbacchio
olio
1/2 limone
pan grattato
sale
pepe

Rompete due uova e sbattetele con la forchetta finché non saranno diventate cremose, aggiungete una spolverata di sale, pepe ed il succo di mezzo limone filtrato nel passino per tenere fuori i semi.
Passate ciascuna cotoletta prima nel pangrattato, poi nell’uovo e nuovamente nel pangrattato prestando attenzione a che la panatura sia uniforme.
Fate scaldare l’olio per friggere in una padella comoda ed una volta raggiunta la temperatura ideale calate le cotolette e non perdetele mai di vista, basta un attimo perché brucino; il risultato invece deve essere una bella panatura dorata e croccante.
Una volta fritte, scolatele dall’olio con la carta assorbente e - se necessario - aggiungete una spolverata di sale.

 

buona pasqua da nonna giulia

 

cerca


soggettive


accade a Roma


la città futura


c'era una volta


città del cinema


for de porta


antichi sapori


Roma sparita


paroledisindaco