scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

mercoledì 19 gennaio 2011

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                             la città del cinema

Accadde al commissariato

La giornata di un commissario Nino Taranto dalla mattina alla sera, senza che lui riesca a spostarsi dall'ufficio nemmeno per tornare a casa a pranzo in anni in cui perfino a Roma i mariti staccavano dal lavoro.

Film praticamente tutto in interni dove Roma entra in questa stanza con due finestre.

Ma Roma c'è tutta nei personaggi che si alternano con piccoli casi e dove non tutti sono "romani de Roma", anzi, lo stesso commissario è napoletano, il maresciallo è siciliano come la vittima del furto di penna stilografica, torinese uno degli agenti, borghesi parlanti italiano senza accento qualcuno. Perchè la Roma degli anni '50 era già questa, fatta di tanti romani che tali erano diventati.

Perfino l'attore più romano di tutti, Alberto Sordi che chiude il film, è romano ma di alta nobiltà altamente decaduta e ha una dizione perfetta.

Un paio di scorci esterni pensati per una Roma che non voleva indugiare sull'iconografia classica del vicolo: largo Augusto Imperatore con lo scorcio della vecchia teca attraverso le algide colonne razionaliste, la stazione Termini di Piacentini con le sue porte alte dalle rifiniture in ottone.

Solo l'inizio e la fine sono sul Colosseo visto dall'angolo della strada che porta alla facoltà di ingegneria.

E una fedeltà topografica, proprio nell'ultimo "caso", quello di Alberto Sordi arrestato a San Salvatore in Lauro con la scena che si svolge veramente a San Salvatore in Lauro: la vecchia scuola Cadlolo ad angolo con lungotevere e i platani, il palazzo dove lì accanto c'è la facciata della chiesa.

Albertone è semplicemente magnifico e una chicca: tra gli sceneggiatori c'è Ettore Scola. Anno di produzione 1954.

 

 

 

 

 


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

fuori porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zetema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema