10/12/2005       chi siamo scrivici

             amici link

 

ViaVenetoRoma


Comune di Roma


Zčtema


Upter


Atac Roma


LaScatolaChiara


Archivio

immaginiCinema

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                   accade a Roma

L'albero di Natale parlante

Pare che sia cominciato per caso da una turista che ha attaccato un bigliettino. E da lė la nevicata di parole sui rami dell'albero di Natale alla Stazione Termini. Io l'ho visto pochissimi giorni dopo che era iniziato: sui rami bassi c'erano attaccati richieste a Babbo Natale di tutti i tipi: fammi avere un trenino, fa che mio fratello trovi lavoro, fa venire la pace... Gualtiero ti amo...

Ma c'erano ancora rametti liberi. Adesso non solo č tutto pieno fino a dove arrivano i pių alti, ma su ogni ramo c'č un piccolo strato di biglietti; usate anche le piccole lampadine che luccicano sui piccoli pezzi di carta, spesso strappati da un bloc notes.

Mi commuove, tanto da non avere avuto ancora il coraggio di andare a leggere perchč so che mi si spacca il cuore. Perchč quest'albero parla con la voce dei sogni, dei desideri, delle speranze.

tutto queste parole al mondo su piccoli pezzi di carta spontanei nell'era della comunicazione integrata, possibile, virtuale. Nonostante SMS, internet, telefoni che scattano foto e fanno riprese, moden GPRS, hot spot sparsi, continuiamo ad aver bisogno di scrivere parole sulla carta e senza pensare di "salvare il file", lasciandolo al mondo reale e non alla rete.

Buon Natale

angela .)

 

cerca


soggettive


accade a Roma


la cittā futura


c'era una volta


cittā del cinema


for de porta


antichi sapori


Roma sparita


paroledisindaco