scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

domenica 23 maggio 2010

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                       la città futura

Si chiude il buco di via Giulia
Nel 1939, in epoca di grandi trasformazioni "imperiali" della città, a qualcuno venne in mente di collegare corso Vittorio Emanuele al Gianicolo, una specie di risposta alla passeggiata verso il Pincio; e vennero giù palazzo Ruggia e palazzo Lais a via Giulia e le case di vicolo della Moretta che da vicolo diventò piazza. Poi scoppiò la guerra e i picconi si fermarono salvando così le case d'angolo fra il Pellegrino e via dei Cartari, quelle che quando in estate la sera mangi la pizza alla trattoria della Moretta, guardi e senti che sei fortunato ad essere qui, mentre Roma trascolora verso la notte.

 

E adesso il progetto di Paolo Marconi che parla di "recupero della bellezza antica".

Dai cartelli sul cantiere risulta che si tratta della costruzione di un parcheggio e invece pare, da un articolo sul Corriere di Lilli Garrone del 15.05.09 (un anno fa) che saranno ricostruiti palazzo Ruggia e palazzo Lais e che diventeranno una "Università internazionale" con annessi alloggi per docenti e studenti (per circa 150 posti), anche per i ragazzi dell'Erasmus. La ricostruzione prevede anche la realizzazione di book shop, di punti internet al servizio dell'università, di laboratori d'artigianato d'arte, tutto a meno di 200 metri dalla fermata (quando ci sarà) della linea C alla Chiesa Nuova.

Trattandosi di strutture universitarie con di mezzo l'Erasmus, la ricostruzione potrebbe beneficiare di fondi europei, oltre ad essere realizzato col "solito" project financing, investimenti da privati che rientrano con le attività commerciali.
A firmare il progetto è il prof. Paolo Marconi, docente di Restauro monumentale alla facoltà di architettura di RomaTre e che da 15 anni studia nei minimi dettagli questa ricostruzione: "Non possiamo perdere questa occasione storica - afferma - per restituire alla sua bellezza e unità un complesso edilizio e paesistico così significativo per Roma e per l'Italia, rappresentato non a caso dai pittori vedutisti a cominciare dal Seicento. Oggi - aggiunge - abbiamo le capacità progettuali e imprenditoria li necessarie per ricostruire questi palazzi sulla base delle ricerche archivistiche, nonché delle fondamenta e dei resti archeologici presenti".
Il progetto prevede, infatti, oltre al riutilizzo delle fondamenta già esistenti, anche la ricostruzione in pietre, mattoni e legno per i solai: "quindi - spiega - in materiale assolutamente ecosostenibile. Ma la cosa più importante - aggiunge - è che via Giulia torna ad essere "intera".

Come l'aveva pensata Sisto V, aggiungo io anche se mi viene qualche dubbio.

In linea generale mi piace l'idea di ricostruire "com'era e dov'era", come hanno fatto per esempio a Tuscania dopo il terremoto del 1971 e in Friuli nel 1976. Ma sono anche favorevole all'inserimento di bella architettura contemporanea nei centri storici come succede a Parigi. Certo, viste le infinite polemiche sulla teca di Meier, non oso immaginare il vespaio che si scatenerebbe a via Giulia, ma mi chiedo se anche questa non sia un'occasione perduta per la città. Confido, a proposito di bella architettura, nella stazione della metro alla Chiesa Nuova

Poi ci sono i tempi: il varco molto comodo all'altezza di ponte Mazzini è chiuso da quasi due anni, ogni tanto sbircio dentro il cantiere e mi sembra che nulla sia stato costruito ma stiano scavando piano piano, tanto piano, troppo piano.
 

ac :)


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

fuori porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zetema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema