scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

mercoledì 12 ottobre 2011

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                       la città futura

Autobus: cabine blindate e telecamere
Cabine blindate su 180 mezzi, entro fine anno, 300 bus con 4 telecamere di video-sorveglianza e entro il 2012 tutta la flotta col pulsante per segnalare un SOS alla centrale operativa dell'azienda. Questo il lavoro che ATAC sta facendo per la sicurezza dei suoi autisti e che e' stato oggetto oggi di un incontro in Prefettura. Sono stati inoltre acquistati 6.500 dispositivi radio-mobili con cui dotare il personale in movimento. L'Associazione Nazionale Carabinieri permetterà la presenza a bordo dei bus di personale dell'Arma in pensione.

ANSA - 6 ottobre

 

Mi verrebbe da dire che è giusto e chi in definitiva la notizia si commenta da sola: che Roma non sia (più) una città sicura ce ne stiamo accorgendo.

Ma mi vengono anche una serie di considerazioni, anche polemiche, perchè no?

Uno dei punti di forza della campagna elettorale del poi eletto sindaco Alemanno era stato proprio la sicurezza: Roma usciva sotto shock dall'omicidio della signora Reggiani alla stazione di Tor di Quinto, era una di quelle note situazione in cui si invoca, giustamente, lo stato forte.

Ma, e abbiamo avuto modo di segnalarlo, a fronte di quella terribile vicenda, in due anni e mezza a Roma c'è stato un tragico fiorire di casi di violenza. Il mondo peggiora? Forse. Ma è davvero solo questione di quante forze dell'ordine sono in giro? (e comunque nei quartieri non mi sembra sia aumentata la vigilanza e il presidio delle forze dell'ordine). O non sarà anche un clima, un intervenire da parte del Comune a sciogliere, per quanto possibile, nodi di insofferenza ed emarginazione? A favorire conoscenza, integrazione, tolleranza reciproca?

E poi: io penso che sia "violenza" anche guidare l'autobus sotto cocaina, o parlando al cellulare o fermandosi per fare un prelievo al bancomat. E questo è malcostume, Non sarà che si prende esempio da chi pensa che tutto sia permesso in virtù del potere?

Sogna, sogna, Angela, dirà qualcuno.

 

ac


accade a Roma


percorsi

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema