scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

giovedì 28 ottobre 2010

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                     antichi sapori

Le caldarroste

Appaiono di questi tempi, coi primi freddi, le incontri a piazza Navona, all'angolo di Galleria Colonna ... opssss.... Galleria Alberto Sordi... al Corso all'angolo con via della Croce... quando stai pensando che forse potevi mettere una giacchetta più pesante. E allora le compri, perchè sono buone e ti viene subito voglia ma ti mascheri dietro quell'imprevisto frescolino e quella giacchetta più pesante che ti sarebbe servita.

Le compri e realizzi subito che trattasi quasi di furto: e va bene che stai pagando la griffe piazza Navona - via del corso e bla bla, ma un cartoccio di caldarroste non può costare tanto.

E così ti chiedi se non le potresti fare a casa e ti ricordi che forse la mamma le faceva... ma sì, mamma aveva la padella coi buchi.

E che ce vo? Da un casalinghi magari si trova... e se no, male che vada, c'è sempre quella vecchia padella e il black & deker.. scherzo, la padella si trova, forse con un po' di impegno ma sarà l'occasione di un giretto per negozietti vecchiotti.

E poi si fa così: si prendono le castagne e prima di tutto si fa un taglietto orizzontale alla buccia sulla parte cicciotta: è molto molto molto importante perchè senza quel taglietto le castagne esplodono.

Poi si mettono nella padella coi buchi e dritti sul fornello a gas, quello potente, girandole per non farle bruciare tutte da una parte. Sono pronte quando la buccia è bruciacchiata.

Certo sul gas non avranno quel particolare buon profumo di legna ma se avete un caminetto...

buon appetito e buon calduccio alle mani.

 

angela :)

 

ps - si possono fare anche al forno, sempre col taglietto, ma poichè tendono a seccarsi, il trucco è di cuocerle coperte da carta da forno bagnata.

 


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

fuori porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zetema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema