scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

13.11.2007 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                            la città del cinema

“Cinema, storia e…”
Vizi, sogni e virtù dell’Italia Repubblicana
19 novembre, 3 e 10 dicembre 2007 - Teatro Vittoria

Dopo l’anteprima del 4 giugno torna per tre lunedì - il 19 novembre, il 3 e il 10 dicembre - “Cinema, storia e… Vizi, sogni e virtù dell’Italia repubblicana” l’iniziativa con cui la Casa della Memoria e della Storia esce dalla sua sede abituale (in via S. Francesco di Sales, 5 a Trastevere) per incontrare un più ampio pubblico, grazie a una collaborazione con il Teatro Vittoria (Piazza Santa Maria Liberatrice, 10 - Testaccio) che mette a disposizione la sua sala.
Un ciclo di film, documentari e incontri dedicati alla storia e alla memoria dell’Italia repubblicana dal dopoguerra agli anni settanta, un periodo che ha visto una radicale trasformazione del nostro Paese.

Sono gli sguardi e le parole di alcune straordinarie figure di intellettuali, artisti e testimoni che raccontano un’epoca complessa nell’intreccio fra la politica e la società, fra la cultura e l’impegno. Ne deriva un affresco della società italiana che ridisegna il passato e si lega ad un presente ancora denso di dubbi e incertezze.

La giornata del 19 novembre è dedicata alla Resistenza (1943-1945) e alla Partecipazione popolare con lo scopo di ricrearne clima e situazioni. Le interviste affidate a Gianni Bisiach, giornalista di grande sensibilità rispetto agli eventi del Novecento, vogliono rivelare le motivazioni di tre autori cinematografici tra i più quotati per le doti artistiche e professionali: Francesco Maselli, Florestano Vancini e Luigi Magni. Nel corso della serata saranno proposte le loro opere, molto differenti l’una dall’altra, ma unite dal filo conduttore della storia dell’occupazione tedesca e del collaborazionismo fascista, contrastati da un opposizione armata sostanzialmente patriottica e popolare. Sono tre film ambientati nello stesso periodo storico, che affrontano uno squarcio di “mondo borghese” nel turbinio della lotta partigiana, un fatto drammatico di grande impatto emotivo - tuttora insoluto nelle vere cause – e la frattura psicologica ed etica tra adolescenti, trascinati nel gioco perverso della guerriglia spietata e sanguinosa motivata dai sentimenti di libertà e da un malinteso senso dell’onore, nella quale, ciononostante, prevalgono la solidarietà e l’ amore.

L’obiettivo dell’iniziativa è attualizzare la storia, renderla viva attraverso varie fonti - come il giornalismo, la letteratura, il cinema, le testimonianze - e alcuni strumenti evocativi - come il documentario e la fiction cinematografici, la lettura di giornali d’epoca, la musica – e approfondire il processo della memoria che si fa storia e viceversa.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili
Info - Teatro Vittoria - Piazza Santa Maria Liberatrice, 10 (Testaccio)
tel - 06 5740170/598, www.teatrovittoria.it


Casa della Memoria e della Storia
Via San Francesco di Sales, 5 (Trastevere) - Roma
Tel. 06 6876543, www.casadellamemoria.culturaroma.it

PROGRAMMA

Lunedì 19 novembre 2007
RESISTENZA E PARTECIPAZIONE POPOLARE
h 16.30: film “Gli sbandati” di Francesco Maselli (1955)
h 18.20: documentario “La donna nella resistenza” di Liliana Cavani (1965)
h 19.10: film “La lunga notte del ‘43” di Florestano Vancini (1960)
h 20.50: pausa
h 21.10: Gianni Bisiach intervista Florestano Vancini, Luigi Magni e Francesco Maselli
h 21.40: corto “8 novembre 1943” di Salvatore Allocca (2007)
h 22.00: film “Nemici d’infanzia” di Luigi Magni (1995)
A cura di ANPI di Roma e del Lazio

Lunedì 3 dicembre 2007
IL BOOM ECONOMICO
h 17.30: brano tratto dal film “I mostri” di Dino Risi (1963)
h 17.45: film “Una vita difficile” di Dino Risi (1961)
h 19.45: documentario "L'Italia degli anni cinquanta" di Guido Crainz, regia di Corrado Farina, puntata “Usi e consumi” (all'interno del programma di Italo Moscati “Epoca. Gli anni che camminano")
h 20.15: pausa
h 20.30: lettura di brani letterari tratti da “Una vita violenta” di Pier Paolo Pasolini, “La vita agra” di Luciano Bianciardi, “La speculazione edilizia” di Italo Calvino, “Il maestro di Vigevano” di Lucio Mastronardi, "Miracolo all'italiana" di Giorgio Bocca
h 21.00: film “Il maestro di Vigevano” di Elio Petri (1963)
A cura di IRSIFAR

Lunedì 10 dicembre 2007
SESSANTOTTO E DINTORNI
h 17.30: parte del documentario americano “Berkeley in the Sixties” (1989) di Mark Kitchell
h 18.00: film “La classe operaia va in paradiso” di Elio Petri (1972)
h 20.10: documentario “L'Italia degli anni sessanta" di Giovanni Belardelli e Giuseppe Gubitosi, regia di Francesco Abussi e Stefano Chimisso, puntata "Il sessantotto", (all'interno del programma di Italo Moscati "Epoca. Gli anni che camminano")
h 20.40 pausa
h 21.00: intervento musicale di Paolo Pietrangeli
h 21.30: film “Ecce bombo” di Nanni Moretti (1978)
A cura dell’Ufficio del Delegato del Sindaco per la Memoria

 


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio