scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

11.05.2009 

 

 

 

                                                                                                         soggettive

Er Colosseo

Finarmente ar poro Colosseo
Je fanno un vestito d’inferiata
Pe tenè lontano er maccabbeo
Er teppista e gente marfamata.

Un granne “vecchio” che ce fa da storia.
Ha retto a dumila anni passati.
E ora, rivestito de cicoria,
Ce guarda colli fornici abbassati.

Quarche vorta l’omo cià ripenza.
Je da na grattatina sulla panza,
Na leccatina de riconoscenza
E doppo lo rivedi in lontananza.

L’imperatore Fravio ce l’ha regalato
Sprennente, sempre li ner firmamento.
Anco si drento qualcuno sé ammaccato.
E’un gioiello da tenesse drento.

Famose amà da sta Roma bella.
Tendemoje na mano ‘nammorata.
Chi l’ha fatta na vorta, solo quella,
nun ce sta più. E’ robba delicata.



enrico maria felici



 

 


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio