scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

17.09.2007 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                     la cittā futura

Piano Regolatore, l'atto finale: "co-pianificazione" con Regione e Provincia
Piano Regolatore Generale, ultimo atto. Adottato nel 2003 dal Campidoglio, sottoposto alle osservazioni dei cittadini e riesaminato dal Consiglio Comunale nel 2006, il principale strumento di sviluppo urbanistico e di tutela del territorio cittadino passa al vaglio finale e congiunto di Comune, Regione e Provincia. Presentata in Campidoglio – dal sindaco Veltroni, dal presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo e dal presidente della Provincia di Roma Enrico Gasbarra – l'attivitā della "Conferenza di co-pianificazione" che darā l'ok definitivo al Piano.

Obiettivo, individuare gli adeguamenti che rendano il Piano compatibile con la pianificazione territoriale regionale e statale, in particolare con il Piano Regolatore della Regione. Di fatto, gran parte del nuovo Piano Regolatore dell'Urbe č giā operante, con programmi di riqualificazione e recupero delle periferie che nel complesso riguardano quasi un milione di cittadini. Il Piano punta sulla tutela e sulla valorizzazione delle aree verdi e delle zone agricole, individuando nel contempo nuove zone edificabili.

Nel nuovo Piano Regolatore ci sono la "cura del ferro" (trasporto pubblico su rotaia), tutti i piani di edilizia popolare e le "compensazioni" con le aree e i volumi fabbricabili, per costruire nuove case dove possibile, avendo garantito la salvaguardia delle aree vincolate e tutelate. Il capitolo 'verde pubblico' resta comunque il punto di forza del Piano: quasi due terzi del territorio romano inedificabili, decine di migliaia di ettari di zone agricole tutelate, 41 mila ettari distribuiti in 19 parchi storico-naturalistici.

Giā acquisiti dal Comune, inoltre, i 60 ettari del parco di Aguzzano, i 35 del Parco delle Valli, i 20 del Parco Volusia. Nei prossimi mesi, poi, verrā inaugurato all'Alessandrino il parco della Mistica, mentre stanno per iniziare le procedure di acquisizione dei 220 ettari del parco di Tormarancia.

Anche sul fronte del verde sono stati fatti grandi passi avanti. Il nuovo Piano Regolatore individua nella tutela del verde un irrinunciabile strumento di indirizzo per un corretto sviluppo del territorio. Col Piano delle Certezze, infatti, giā dal 2004 circa 87.700 ettari, quasi due terzi del territorio romano, sono stati resi in edificabili, decine di migliaia di ettari di zone agricole sono state poste sotto tutela e l metā circa di questa superficie (41.000 ettari) costituisce buona parte dei 19 parchi istituiti nell'area romana.

Inoltre il Comune ha giā acquisito i 60 ettari del parco di Aguzzano, i 35 del Parco delle Valli, i 20 del Parco Volusia e nei prossimi mesi verrā inaugurato, all'Alessanrdino, il grande parco della Mistica, mentre stanno per iniziare le procedure di acquisizione dei 220 ettari del parco di Tormarancia.

Dal suo canto, la Provincia sta per adottare il Piano Territoriale Provinciale di Coordinamento, elaborato in coerenza con il PRG romano.

La Conferenza di Co-pianificazione ha sessanta giorni, a partire dal 24 settembre, per redigere l'accordo che, entro i trenta successivi, dovrā essere firmato dal sindaco e dal presidente della Regione. Poi, altri 30 giorni per la ratifica da parte del Consiglio Comunale e della Giunta Regionale. Infine, l'approvazione definitiva del Consiglio Comunale. In tutto, un massimo di 120 giorni dal 24 settembre per dare pieno valore normativo al nuovo Piano Regolatore di Roma.

 


accade a Roma


soggettive

la cittā futura

c'era una volta

cittā del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zčtema

Upter

Cittā del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittā

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio