scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

giovedì 21 giugno 2012

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                                           dove siamo?

E' più facile di quando non si creda.

 

                                                                                        La soluzione di venerdì scorso

Eh... nonostante l'aiuto, nessuno ha riconosciuto il posto. Effettivamente non era facile perchè lo conosce solo chi si muove in treno e, oltre a questo, ha anche la curiosità di fare percorsi poco consueti. vuol dire che sarà una rivelazione.

 

E' la porta che chiude la galleria di accesso del treno alla Città del Vaticano; i binari arrivano dalla stazione Roma San Pietro. La foto è scattata dal primo binario su un vialetto recintato che si chiama "Passeggiata del Gelsomino" e che, dal primo binario, appunto, scavalcando Via Gregorio VII, porta alla rampa di scale che costeggiando le Mura Vaticane, scende a Porta Cavalleggeri, prima del traforo.

 

                                                 Guardare la mappa per credere.

La storia della ferrovia e della stazione Vaticana, da non confondere con la stazione di Roma San Pietro, è piuttosto interessante; i lavori di costruzione cominciarono nel 1929 e la linea venne ultimata nel 1934.

La linea ferroviaria, dalla stazione di Roma San Pietro al termine della galleria in Vaticano, èl unga 862 metri, la galleria che finisce sul piazzale della stazione Vaticana (quella di cui vediamo l'ingresso nella foto) è lunga oltre 95 metri.

La linea e la stazione sono sempre state utilizzate solo in occasioni speciali il che ci fa sospettare che la costruzione sia stata un segno nell'ambito del Concordato voluto all'epoca da Mussolini. Di fatto il primo papa ad usare la stazione e la linea fu Giovanni XXIII nel 1962 per andare in pellegrinaggio a Loreto sul treno presidenziale messo a disposizione dall'allora Presidente della Repubblica. L'altro viaggio fi nel 1979 quando Giovanni Paolo II si recè dalla stazione Vaticana a Roma Salaria per la giornata del ferroviere passando per San Pietro, Trastevere e Termini.

Sempre Giovanni Paolo II da lì è partito nel 2002 per Assisi così come ha fatto. Benedetto II.

La stazione e la linea vaticana non sono mai state utilizzate per un traffico regolare di passeggeri; giusto un paio di volte sono arrivati treni di invalidi dalla stazione di San Pietro dentro allo Stato Vaticano.

Oggi l'edificio della stazione ospita il centro commerciale della Città del Vaticano.

 

angela :)

 

 

 

 


accade a Roma


percorsi

dove siamo?

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema