scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

19.09.2007 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                accade a Roma

ESPLOR/AZIONI ottava edizione

SEI APPUNTAMENTI A ROMA
PER RACCONTARE LA STORIA TRA ARTE E TEATRO

La gioiosa seduzione di Paolina Borghese al Museo Napoleonico

La storia affascinante di Giovanni Barracco al Museo Barracco e le sue donazioni

Stralci delle lettere dal carcere di Gramsci alla Casa della Memoria e della Storia

Sarà ancora una volta Roma il teatro di “Esplor/Azioni Tra Arte e Teatro”, manifestazione dedicata a figure letterarie ed artistiche che sono state protagoniste della storia di Roma. L’ambientazione, magica, si svolge in luoghi storici diversi allestendo letture sceniche con l’intento di unire il piacere della scoperta del sito alla narrazione di vicende con eventi teatrali affidati all’interpretazioni di grandi attori.

Una rassegna dunque affascinante quella diretta da Gioia Costa, organizzata dall’Associazione Culturale Esplor/Azioni con il sostegno del Comune di Roma Assessorato alle Politiche Culturali che giunge quest’anno alla sua ottava edizione.

Dal 20 al 30 settembre saranno proposti al pubblico sei appuntamenti (due per ogni tema) dislocati in tre importanti siti culturali.

Il Museo Barracco, riaperto alla fine dello scorso anno, ospiterà giovedì 20 e venerdì 21 settembre - ore 21 “Parole di luce: letture dedicate a Giovanni Barracco”, con Caterina Carpio e Luca Di Prospero, un appuntamento dedicato alla figura di Giovanni Barracco, barone calabrese, antiborbonico e filounitario che ha donato al Museo ben 380 capolavori egizi, assiri, ciprioti, fenici, etruschi, greci e romani.

Il Museo Napoleonico, mercoledì 26 e giovedì 27 settembre - ore 21 sarà lo scenario di Milena Vukotic per “Paolina Borghese, la reine des colifichets”, incentrata sulla storia della bellissima sorella di Napoleone, che tanta parte della sua vita passò a Roma. Il Museo Napoleonico, che conserva alcuni “reperti” di Paolina, come il libro dei conti in marocchino rosso o il calco del seno che fece Canova per immortalare la sua bellezza, si propone in tal modo quale luogo ideale per questa rappresentazione narrata della sua vita. Una vita nella quale i capricci della sorella di Napoleone hanno in un certo senso costruito la sua leggenda e la bellezza che la contraddistingueva la sua unicità.

Sarà invece Antonio Gramsci: “Tutto ciò avendo i polsi legati” l’ultimo appuntamento nato in collaborazione con l’ANPI di Roma: la scelta di alcune lettere dal carcere di Antonio Gramsci che, con la voce di Valerio Binasco, sabato 29 e domenica 30 settembre - ore 21 sarà ospitata alla Casa della Memoria e della Storia. Lettere che ha scritto durante i dieci anni della sua prigionia, lettere quasi tutte familiari, indirizzate alla moglie, alla cognata, alle sorelle, ai figli lontani. Sarà come ascoltare una sorta di “diario”, che permetterà di ricostruire il ritratto di un protagonista dei drammatici eventi della storia italiana nella prima metà del XX secolo. E questo carattere è rafforzato dalla particolare condizione dell’autore, sottoposta all’azione di quella “lima sottile che disgrega la mente e la volontà del condannato”, che è il carcere.

Un modo nuovo, quello ideato da Gioia Costa, di reinterpretare la storia per cercare di vedere, oltre le sembianze, i legami che uniscono parole opere persone e luoghi. Legami segreti che raccontano come i luoghi hanno un’anima e, seguendola, le creazioni nascono con una facilità “sospetta”, come se da tempo non attendessero altro.

INFO e programma

Parole di luce: letture dedicate a Giovanni Barracco
con Caterina Carpio e Luca Di Prospero
Roma, giovedì 20 e venerdì 21 settembre 2007 ore 21.00
Museo Barracco, Corso Vittorio Emanuele II, 166


Paolina Borghese, la reine des colifichets
con Milena Vukotic
Roma, mercoledì 26 e giovedì 27 settembre 2007 ore 21.00
Museo Napoleonico, Piazza di Ponte Umberto I, 1


Antonio Gramsci: “Tutto ciò avendo i polsi legati
Dalle “Lettere dal carcere” di Antonio Gramsci
con Valerio Binasco
Roma, sabato 29 e domenica 30 settembre 2007 ore 21.00
Casa della Memoria e della Storia, Via San Francesco di Sales, 5

Durata delle letture
1 ora circa

Biglietti
Museo Barracco 12 euro; Museo Napoleonico 15 euro
Casa delle Memoria e della Storia ingresso gratuito su prenotazione
Ridotti 10 euro

Prevendite
Tel 06 6613428 con carta di credito (tutti i giorni dalle 10 alle 24); www.biglietto.it
Librerie Feltrinelli di Largo Argentina, Galleria Colonna, Giulio Cesare e SpazioZero (la Romanina)
Tutti i biglietti invenduti saranno disponibili dalle ore 20.00 sul luogo dello spettacolo

Prenotazioni e Info
Tel. +39 348 6447337 - +39 339 8019336
www.e-azioni.net 
www.museiincomuneroma.it 
www.culturaroma.it

 


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio