scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

22.10.2006 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                            la cittÓ del cinema

21 ottobre - la Festa Ŕ finita

Lo sapevo che sarebbe successo: finisce la Festa e ancora prima di andare via dall'Auditorium cerco di raccogliere tutte le immagini, cerco di fare silenzio nel cuore per fare in modo di "ricordare" pi¨ che posso. PerchŔ alla fine questi giorni sono stati, anche questi, uno straordinario, viaggio, una "magnifica avventurrrrra" (sempre citando il giovane Federico dalla meravigliosa errrre arrotolata, come quella altrettanto meravigliosa del padre, nostro amico Vittorio).

Giornata di numeri e di bilanci. E che numeri siano"

Biglietti: 102 mila biglietti emessi (56 mila venduti al pubblico, 46 mila ritirati dagli accreditati)

Visitatori: 480mila le persone che in otto giorni hanno visitato l'Auditorium, il villaggio e le mostre allestite (Bertolucci, Visconti, Digital Party, Rossellini)

Accrediti: 550 badge ritirati di cui 1700 giornalisti e circa 200 fotografi

Alice nella cittÓ:

16mila bambini hanno partecipato alle proiezioni e agli incontri di

78 le scuole di tutto il Lazio coinvolte nella manifestazione

info point: 30mila appassionati di cinema nei centri di informazione

Ristorazione::53mila i coperti tra ristorante, gourmet, quello a men¨ fisso e l'area pizzeria, bar, tavola calda

Gadgets:10 mila i gadgets ufficiali della Festa venduti tra magliette, k-way e borse.

Volume di affari triplicato per il bar, il ristorante, la caffetteria e il Bookshoop dell'auditorium.

 

Ecco.

 

Per quanto mi riguarda, passata l'euforia dell'evento a cui non avrei mai, per niente al mondo rinunciato a partecipare, ed elaborato il piccolo lutto per la fine della Festa, faccio il mio bilancio.

Film: tutti buoni tranne tre che per˛, ho avuto giÓ modo di dire, non sono da buttare, solo meno all'altezza. Mai successo.

Servizi: di livello altissimo. tutti siamo stati accolti in un posto meraviglioso, abbiamo visto grande cinema in una situazione di grande confort (belle sale, audio eccellente, posti comodi e file, le pochissime fatte, in ambienti con aria condizionata, navette ogni tre minuti per raggiungere gli altri luoghi della Festa (Metropolitan. Via Veneto, Piazza Barberini).

Per noi accreditati un trattamento straordinario: trasporti gratuiti e 20% di sconto in tutta l'area food. Mai visto in nessuna altra rassegna,

Rassegne: la prima che riserva uno spazio, e anche di tutto rispetto, al cinema per i ragazzi. Questo si chiama volersi prendere cura delle generazione che sono il nostro futuro.

PROBLEMI

Biglietti: perchŔ la stupida fila per il ritiro dei biglietti per gli accrediti?

Sale: a proposito del Metropolitan, forse serve per la stampa e per i giornalisti una sala pi¨ grande e forse pi¨ a diretto contatto con il cuore della Festa, cioŔ l'Auditorium anche se non Ŕ stato male questo doversi sganciare dal villaggio

Orari: potevano essere concertati in modo da utilizzare meglio le sale anche se le pause ci hanno consentito di lavorare senza fare mattina scrivendo.

 

Ci vediamo fra un anno.

Grazie veramente di cuore per questa meravigliosa avventura.

 

angela cannizzaro :)

 


accade a Roma


soggettive

la cittÓ futura

c'era una volta

cittÓ del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

ZŔtema

Upter

CittÓ del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

CinecittÓ

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio