scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

27.09.2006 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                accade a Roma

La Festa del Cinema - presentato il programma

Comincia il conto alla rovescia per questa prima Festa del Cinema di Roma.

E alla conferenza stampa oggi abbiamo avuto per la prima volta l'idea netta che si tratti di una "festa".

Intendiamoci, la parte dei film in concorso, le sezioni, l'organizzazione, i premi, la scelta di essere a metā fra impegno e glamour... tutto la renderebbe simile alla Mostra di Venezia o ad altre rassegne  (Cannes, Berlino) ma gli eventi sparsi in tanti posti della cittā, il tipo di eventi, o forse solo il clima tutto romano che si č generato, come prevedibile, intorno a questo evento. ci hanno dato l'eccitazione di chi aspetta una grande festa.

Proviamo a vedere molto velocemente e in ordine sparso rimandando per approfondimenti sia al programma che al sito della festa per tutte le possibili informazioni.

 

- 6 film in concorso, tre fuori concorso

 

- una giuria formata da 50 veri spettatori del cinema che hanno dovuto dimostrare mediante un cartellino timbrato, di avere visto un certo numero di film in un certo arco di tempo)

 

- un film francese, "Mon colonnel" che viene presentato esattamente a 40 anni distanza dal Leone d'Oro a "La battaglia di Algeri" di Gillo Pontecorvo

 

- un workshop con l'Actors Studio (forse il primo all'interno di una rassegna di cinema) che sarā opsitato alla Casa del Jazz e dove farā lezione, tra gli altri Harvey Keitel

 

- 10 film nella sezione "premiere" tra cui "Fur", emblematico di certo spirito della Festa: girato da un regista indipendente ma interpretato da Nicole Kidmann che forse č la pių grande star del momento

 

- 20 registe donne di cui 4 in concorso

 

- arrrivano alla festa di Roma: Nicole Kidmann, Richard Gere, Sean Connery,  Harrison Ford, Virgo Mortessen

 

- Isabella Rosselini presente con una mostra all'auditorium dedicata alla sua famiglia a cento anni dalla nascita di Roberto Rossellini

 

- spazio ai documentari dove segnaliamo un film di Marco Bellocchio, uno di Bernardo Bertolucci e il back stage dal set dell'ultimo film di Monicelli che non era ancora pronto per essere presentato a Roma; la sezione ha un premio specifico

 

- finalmente "Fascisti su Marte", di Corrado Guzzanti, primo  film di satira di fantascienza

 

- Business Street: via Veneto diventa il luogo dove si incontrano produttori e distributori a parlare di affari

 

- il nuovo film di Giuseppe Tornatore che torna sugli schermi dopo un silenzio di tanti anni

 

- i premi sono stati disegnati da Bulgari e rappresentato il nostro Marco Aurelio, segno di pace. Tre premi: miglior attore, miglior attrice, miglior film

 

Tutte le informazioni www.romacinemafest.org/sommario.asp

il programma

 

J

ps - vogliamo parlare del manifesto della festa?

 


accade a Roma


soggettive

la cittā futura

c'era una volta

cittā del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zčtema

Upter

Cittā del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittā

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio