scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

25.09.2008 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                accade a Roma

1° Festival della Letteratura di Viaggio, per la comprensione delle culture e dell'altrove dal 25 al 28 settembre

Promuovere la letteratura di viaggio e diffondere la cultura della scoperta; questi gli obiettivi della prima edizione del Festival della Letteratura di Viaggio, maratona di appuntamenti - spettacoli, incontri con l'autore, concerti e mostre

Nell'ambito dell'Anno del Dialogo Interculturale promosso dall'Unione Europea per il 2008, la rassegna celebra il viaggio come strumento per la comprensione delle culture e dell'altrove. Due sono le sedi coinvolte nel Festival: Villa Celimontana (via della Navicella 12), sia all'aperto nei Giardini sia all'interno del Palazzetto Mattei, sede da oltre 80 anni della Societą Geografica Italiana, e il Palazzo delle Esposizioni, che mette invece a disposizione lo Spazio Fontana (ingresso via Milano 13) e la Sala Cinema (ingresso via Milano 9a), dove sarą ospitata tutta la sezione dedicata all'inedita retrospettiva del regista Folco Quilici, che riceverą nell'ambito del Festival il premio alla carriera "La Navicella d'oro".

4 giornate, 2 sedi, 22 autori ospiti, 23 appuntamenti, 9 incontri e dibattiti con autori, 8 appuntamenti con proiezioni, 2 mostre fotografiche, 2 premi di letteratura di viaggio, 1 concerto, 1 performance teatrale, 1 rassegna cinematografica. Molti dunque i momenti di incontro, tutti gratuiti per il pubblico: mostre fotografiche, dibattiti, proiezioni, performance teatrali e musicali, un caleidoscopio di iniziative di qualitą costruite attorno alla centralitą del "viaggio"; la diffusione di questa esperienza e della sua scoperta con la proposta di novitą editoriali, i commenti degli autori o le testimonianze dei viaggi del passato, con una selezione delle carte degli esploratori, ancora oggi ricche di fascino.

Per tutta la durata del Festival sarą inoltre attiva, a Villa Celimontana presso il Portico di Palazzetto Mattei, la Libreria del Viaggiatore con adiacente caffč letterario. Un modo diverso per interpretare pienamente lo spirito dell'iniziativa e un posto dove incontrarsi, confrontarsi e riconoscersi.

La prima edizione del Festival della Letteratura di viaggio, sotto il tema "il dialogo e le culture", concluderą il ricco programma della manifestazione - che vede coinvolti autorevoli autori, scrittori e viaggiatori - con la partecipazione di Tahar Ben Jelloun, scrittore marocchino, particolarmente impegnato nella lotta contro il razzismo, che anticipa la dimensione pił internazionale che assumerą il Festival della Letteratura di Viaggio edizione 2009.

Per saperne di pił
 


accade a Roma


soggettive

la cittą futura

c'era una volta

cittą del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zčtema

Upter

Cittą del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittą

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio