mercoledì 20 luglio 2016

            

                                                                                             la città futura

Cestini e gabbiani

A me i gabbiani piacciono molto. più dei piccioni che da teneri colombi sono diventati bestiole molto invadenti. Chi se li ricorda sui tavolini del bar al Pantheon o a piazza Farnese? Capaci di beccarti il tramezzino dalle mani se non ti sbrigavi a dividerlo volontariamente con loro?

E francamente che un gabbiano acchiappi il piccione e ne faccia banchetto non mi fa nessun particolare orrore. In fondo noi banchettiamo con varie creature dietro la civiltà del mattatoio che ci mette al riparo dalle scene sgradevoli. Il gabbiano che banchetta penso rientri nelle leggi della natura, nell'equilibrio, per quanto possibile ormai in un contesto urbano, fra predatori e prede.

Mi infastidisce di più il gabbiano che banchetta frugando fra l'immondizia dopo che l'ha sparsa per terra.

E arriviamo ai cestini di raccolta rifiuti.

 

C'erano una volta i cestoni grigio scuro, disegnati per essere compatibile col centro storico. Li produceva la stessa Fonderia Carnevale che produce i lampioni e i nasoni. Erano stati disegnati credo negli anno '70/'80 perchè aiutassero l'immagine della città. rifiuto

Poi è arrivato il terrorismo e si è scoperto che quei cestoni sono pericolosi perchè, non potendo vedere cosa c'è dentro, possono diventare facilmente ordigni esplosivi. Vebbhe. Comprendo la necessità che i cestini siamo ispezionalbili, anzi di più, che si possa proprio vedere cosa c'è dentro e quindi sacchi di plastica trasparente.

E così, da dicembre scorso, su tutti i percorsi del Giubileo ecco apparire i nuovo cestini che sono un cerchio metallico a cui viene incastrato un sacco di plastica. Che pende tristemente come un preservativo usato. Che il gabbiano cui mette niente a bucare, aprire e a tirare giù l'immondizia per poi procedere alla ricerca del pasto.

Allora io dico: che ci voleva a costruire un cestino metallico a maglie larghe dove il contenuto del sacco trasparente è comunque visibile ma che il gabbiano, per quanto lo buca, non ce la fa a tirare giù l'immo0ndizia?

Senza contare che sarebbero comunque più carini e meno da contraccezione effettuata.

E quanto scommettiamo che questi orribili cestini resteranno anche dopo  il giubileo? Tanto nel centro di Roma se non è il giubileo è la maratona, se non è la maratona è la manifestazione, se non è la manifestazione è la visita del presidente USA...

 

Mi chiedo se non siamo in mano a gente con poca fantasia e capacità.

 

angela ermes  :)

 


accade a Roma


le fontane di Roma

virato seppia

nei luoghi di Ettore

rioni di Roma

percorsi

quanto sei bella

la città futura

città del cinema

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco

il sindaco Marino

dove siamo?

c'era una volta

for de porta

antichi sapori


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema