giovedì 12 maggio 2016

            

                                                                                             la città futura

 

Una casa del Fiume

La storia del "mio Piccolo Naviglio" è cosa già detta anche su queste pagine web più di una volta.

Allo stato attuale il battello è sempre sotto sequestro del tribunale perchè le infinite competenze che interesano il fiume hanno stabilito che il proprietario di questa piccola delizia non aveva i permessi ne' per aprirvi un ristorante, ne' per portarlo all'argine sotto lungotevere dei Tebaldi.

Per quello che ricordo, alcune delle competenze istituzionali sono:

Comune di Roma, Provincia, Regione, sovrintendenza, autorità di bacino e credo anche il Municipio I.

Ora, se il proprietario ha infranto le leggi, è giusto che paghi le ammende previste.

Dopodichè, sanato il passato, pensiamo al futuro.

 

L'ordinanza del tribunale prevede(va) la demolizione del natante.

Sì, avete letto bene. DEMOLIZIONE.

 

Considerazione numero UNO -  Demolire ha un costo alto e nel caso sia addebitato al proprietario, sono soldi buttati: con gli stessi soldi il proprietario potrebbe impegnarsi a riattivare la struttura a scopi collettivi.Nel caso siano a carico della collettività, la cosa sarebbe degna di sommovimento popolare.

Considerazione numero DUE - Capisco che il concetto di "bello" può essere soggettivo ma anche, in qualche maniera, intellettualmente soggettivo. Intendo dire che ci possono essere pareri autorevoli in materia di architettura e design che, a seconda delle scuole di appartenenza, possono stabilire se un manufatto è bello oppure no e orientare a loro volta i pareri

delle autorità che sovrintendono all'immagine della città e degli spazi collettivi. Premettendo che sono persona incline ai "pupazzi" malgrado l'età più che adulta, probabilmente a causa di una "crescita" mai avvenuta, io il Piccolo Naviglio lo trovo BELLISSIMO: buffo, tenero, allegro, originale. E sul suo essere bello sentirei i bambini, voce dell'innocenza e spesso espressione di profonda saggezza.

Considerazione numero TRE - Se è vero che il fiume ha bisogno di essere recuperato dal degrado, e se è vero che ne ha bisogno soprattutto questa riva sinistra, naturalmente sperando che a nessuno venga in mente di trovare assonanza fra il termine che è puramente geografico e la coloritura politica (non si sa mai e d'altra parte gli stupidi non possiamo sbrigativamente buttarli giù dalla rupe Tarpea), allora il Piccolo Naviglio può servire.

 

E quindi una proposta.

Facciamone una Casa del Fiume:

- dove poter conoscere la storia del fiume, dei ponti, della gente di fiume.

- dove poter guardare vecchie foto, vecchie stampe, vecchi dipinti (solo Ettore Roesler Franz ha dedicato al fiume quasi la metà dei suoi oltre cento acquarelli di Roma Sparita)

- dove poter mangiare piatti di pesce di fiume (ho detto di fiume non del Tevere, insomma trote, gamberetti d'acqua dolce...)

- dove ospitare conferenze che ci raccontino della regolazione delle piene con l'apertura delle dighe, sul dragaggio del fondale, sulla navigazione

- dove gemellarsi con i circoli canottieri

- dove guardare vecchi film che del fiume hanno parlato: due per tutti: Poveri ma belli e Accattone

- ...e altro e altro ancora

 

Questo il mio progetto per il Piccolo Naviglio.

Lo coccolo da anni ma non mi sono mai attivata perchè la nostra è una piccola piccola associazione che non ha la potenza di fuoco  (soldi) di altri enti in grado di investire o soltanto di anticipare spese per poi rendicontare alla pubblica amministrazione a fronte di un finanziamento.

Ma forse se ne potrebbe cominciare a parlare fra amici e poi chissà.

Per i sognatori che volessero sognare questa la mia mail:

lascatolachiara@hotmail.com

 

angela ermes  :)

 


accade a Roma


le fontane di Roma

virato seppia

nei luoghi di Ettore

rioni di Roma

percorsi

quanto sei bella

la città futura

città del cinema

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco

il sindaco Marino

dove siamo?

c'era una volta

for de porta

antichi sapori


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema