scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

mercoledì 03 aprile 2013

           

                                                                                             quanto sei bella Roma

Gabbiani

Dice giustamente Daniela de La Terra Canta, musa ispiratrice di questa galleria, che una volta a Roma si fotografano i gatti.

 

Ci sono fior di articoli su pareri di autorevoli esperti sul motivo della presenza dei gabbiani a Roma; più o meno dicono tutti che è colpa dei rifiuti. E' successo, cioè, che tempo fa un gabbianotto avventuroso ha risalito il fiume, è arrivato in città, si è accorto che c'è tanto da mangiare e senza troppo sforzo ed essendo un gabbiano socievole e generoso, non ha pensato di godersi tutta questa pappa solo soletto, no, è tornato indietro e ha avvisato i suoi. Qualcuno probabilmente ha preferito restare al mare, un po' per paura del nuovo, un po' per amore dell'aria buona. Altri, che evidentemente avevano visto in tv telefilm ambientati in città, erano partiti per l'avventura metropolitana.

 

Qui devono essere successe altre cose. Probabilmente qualcuno è diventato nottambulo tant'è che in molti gironzolano tutta la notte intorno al Vittoriano sempre illuminato. Sono probabilmente i giovanotti ancora scalmanati che gli piace tirare tardi, poi, in una scorribanda notturna incontreranno una bella gabbianella, metteranno al testa a posto, troveranno casa e faranno tanti gabbianini, qualcuno secchione, qualcuno scapestrato e via così.

 

A me è capitato di vederli molto molto da vicino.

sono grandi, molto più grandi di quanto non sembra: grandi come un bel pollo, come una bella gallinella ma slanciati a con grandi ali e piume piccole piccole e fitte fitte. E non sono rassicuranti perchè non hanno niente di domestico e ci tengono a non averlo. Insomma no sono piccioni e sono grandi tre volte.

Io li adoro. E che siano mangiatori di rifiuti penso che in definitiva posa farci pure comodo.

 

Non so a quante generazioni cittadine siano arrivati ma di si curo non hanno più niente del turista o del provincialotto o del parente campagnolo in visita: sono romani. Tanto che ogni tanto li trovi che passeggiano per le piazze ed è proprio lì che ti accorgi di quanto sono grandi e belli.

qualcuno giustamente ha cominciato a fotografarli.

Ed eccoli qua.

 

 

 


accade a Roma


percorsi

dove siamo?

quanto sei bella

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema