scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

mercoledė 26 dicembre 2012

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                             la cittā del cinema

Il conte Max

Alberto, edicolante a Via Veneto, cerca di imparare le belle  e buone maniere dal decaduto conte Max, uno straordinario Vittorio e Sica che era stato il signor Max edicolante con Camerini al tempo ei telefoni bianchi, film di cui questo č il RMK.

Alberto si ritrova cosė a Cortina dove, come nel film originario, incontra una comitiva di nobili ricchi che vivono attraversando l'Europa, accettando e ricambiando inviti.

Alberto si invaghisce della contessa Elena, li segue in Spagna, si mette ovviamente nei guai ed č costretto ad abbandonare la comitiva. Ma la comitiva passa da Roma, "scende" al Grand Hotel e Alberto resta invischiato tra Elena e Lauretta, la governante, che č ad un passo dallo scoprire il suo doppio gioco.

 

Alberto Sordi e Vittorio e Sica sono semplicemente perfetti nei loro ruoli; uno del finto nobile con le inevitabili gaffe e ingenuitā degli aspiranti elegantoni; l'altro nella parte dell'elegante nobile che ha giocato alle carte tutta la sua fortuna e molto elegantemente prende in prestito i giornali dall'amico edicolante, si fa invitare a pranzo con la scusa di insegnare l'uso delle posate, scrocca sigarette con un a plomb perfetto.

 

Dei tre film, c'č stato un ulteriore RMK con Christian De Sica e Ornella Muti, questo č sicuramente il migliore.

 

Poche ma precise location romane.

I titoli di testa scorrono su una elegante Via Veneto dove, all'angolo con via Ludovisi, c'č l'edicola di Alberto e, per il 1957, anno in cui č stato grato il film, č solo in via Veneto che possono trovarsi alberghi, edicole e bar giusti per personaggi come Max e Alberto.

 

I dintorni di via Veneto dove si svolge l'inseguimento del taxi su cui si trova Lauretta da parte di Alberto in bicicletta.

 

La Stazione Termini, cambiata praticamente in nulla.

 

Sceneggiatura impeccabile che vanta le firme di Ettore Scola e dello stesso Alberto Sordi.

 

fiore d cactus :)

 


accade a Roma


percorsi

dove siamo?

la cittā futura

c'era una volta

cittā del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zčtema

Upter

Cittā del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittā

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema