scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

martedì 23 ottobre 2012

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                           fuori porta

La mia Africa

 

Karen Blixen non ha gironzolato molto, anche se è andata molto lontano: Copenaghen - Kenia, E non solo lontano ma diametralmente opposto, il sole vs la neve.

 

Karen non è nobile ma di famiglia molto ricca, il barone Von Blixen aristocratico ma senza un soldo. Anche se Karen aveva avuto un atteggiamento romantico, il loro è un matrimonio di reciproco interesse e la fattoria in Africa sembrava un buon investimento. Ma le cose non vanno come Karen si sarebbe aspettata: il matrimonio finisce presto, il raccolto distrutto da un incendio.

 

Una catastrofe se Karen nel frattempo, nei lunghi periodi che Blixen passava a caccia (lui rivela immediatamente a Karen che non ha mai avuto intenzione di occuparsi della fattoria) non avesse incontrato il grande amore della sua vita, non avesse cominciato ad insegnare ai bambini africani, non avesse cominciato a scoprire la sua vena di narratrice.

 

Purtroppo anche stavolta non è fortunata: il suo amante muore, la fattoria assorbita dalle banche e a Karen non resta altro che tornare in Danimarca. Ma torna profondamente cambiata e in questo senso la sua vicenda africana è quanto di più aderente ci sia al viaggio inteso come occasione di arricchimento e di crescita, dove allo spostamento nello spazio corrisponde una evoluzione (movimento) interiore.

A questo va aggiunto l'inevitabile: siamo a cavallo della prima guerra mondiale ed è il periodo giusto perché venga il "mal d'Africa" che non è mia stato una moda o un modo di dire.

 

Naturalmente molti hanno conosciuto il libro e forse anche la stessa Karen Blixen dopo aver visto l'omonimo film (10 Oscar)

Ma per chi volesse il piacere della lettura....

 

 

 


accade a Roma


percorsi

dove siamo?

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema