scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

mercoledì 25 gennaio 2012

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                       la città futura

Restyling alla statua del papa

Restiamo nel piccolo cabotaggio e in un certo qual modo anche nel gossip da cortile: da qualche giorno, forse addirittura un paio di settimane, la statua del papa alla stazione Termini che tanto chiasso ha scatenato, è chiusa in un recinto di legno alto e impenetrabile e su uno dei lati un cartello recita: lavori di completamento.

Completamento... hi hi.

Dopo tutte le chiacchiere, dopo tutte le proteste, dopo tutti i brontolii, il sindaco Alemanno che l'aveva prima accettata dall'artista come dono ala città, poi si era accorto che non gli piaceva dati i brontolii dei romani si è deciso ad affidare lavori di modifica allo stesso autore, Oliviero Rainaldi sotto la direzione tecnico-scientifica della Sovraintendenza capitolina. .

Ecco in cosa consistono:

rifacimento della testa: troppo piccola, secondo alcuni,somigliante a Montalbano secondo altri

ritocco della patina: si è deteriorata molto presto

modifica del mantello in 3 parti: non piace proprio

rialzo di 20/30 centimetri della base di sostegno della struttura

riposizionamento: la statua sarà leggermente arretrata

 

Alemanno sarà ricordato come il sindaco dei ritocchi e dei pentimenti: questa statua, il muretto dell'Ara Pacis, l'albero di Natale...

 

Personalmente continuo a dire, come ho già fatto, che questa statua non mi è sembrata un  capolavoro da mozzare il fiato ma nemmeno l'orrore che altri hanno dichiarato, molto meno pacchiana dell'albero-meringa, per esempio. Ho anche sentito qualche obiezione al fatto che si debba dedicare una statua ad un papa. Bha... per quando non credente, posso capire che per i cattolici Woitila sia stato un pontefice molto importante, tutto sommato lo ricordo con simpatia, un uomo capace di essere straordinariamente determinato e autorevole e ironico e diretto allo stesso tempo. Ma sì, una statua, perchè no?

 

Adesso vediamo cosa diventerà. Qualcosa mi dice che le modifiche faranno comunque arricciare il naso, magari qualcuno avanzerà l'obiezione che a rimetterci le mani le cose alla fine appaiono rattoppate e tanto valeva mantenere l'integrità voluta dall'artista e bla bla...

Vedremo cosa ci riserva questo piccolo futuro.

 

ac :)


accade a Roma


percorsi

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema