scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

domenica 15 luglio 2012

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                                                                                percorsi

Via Giulia

Mi sembra di esserci da tutta la vita ma so, da chi ci abita davvero da tutta la vita, che non č la stessa cosa. E poi per me via Giulia č solo "dietro casa", ben altro č l'orgoglio di chi dice "abito a Via Giulia" Eh....

La prima volta a Via Giulia credo sia stata una sera d'estate per i concerti (gratuiti) di musica classica nei cortili e nelle chiese: la prendemmo a piedi da Ponte Sisto, la macchina era parcheggiata su Lungotevere quando ancora non c'erano i tassametri e io dissi che bisognava venire a vivere da queste4 parti perchč era troppo bello.

E cosė č stato poco tempo dopo, sacrificando metri quadri al piacere di avere i vicoli, la bicicletta, i sanpietrini...

i concerti continuarono per altri anni ancora, merito anche di una associazione commercianti che funzionava, poi le cose cominciarono a sfaldarsi e i concerti rimasero un ricordo.

Via Giulia per anni č stato il negozio di Pina dove ho comprato gli elettrodomestici, due televisori, il primo il secondo il terzo e forse anche il quarto videoregistratore, l'impianto stereo, in primo walkman, la prima e la seconda e la terza videocamera, la prima macchina fotografica tutta mia, il primo e il secondo computer... praticamente quasi tutta la mia vita professionale e ludica.

Poi Pina ha chiuso, il negozio č stato vuoto per anni, adesso č venuto il mio amico Peppe Gangemi, libraio ed editore ma andare da lui non č come passare da Pina.

Accanto a Pina c'era il negozio di Clara, sua cognata. Chiuso da anni anche quello.

Pių avanti, andando verso Ponte Sisto, c'era il negozio antiquario di un amico e quelle erano belle e lunghe chiacchiere perchč gli antiquari non hanno mai troppa gente in negozio e hanno il tempo e il piacere di chiacchierare, come si fosse in un salotto.

 

Dall'altra parte, verso i Fiorentini, fino a pochi anni fa c'era il Municipio I, prima ancora Prima Circoscrizione detta anche "la delegazione". Trasferita a Via Petroselli che per i romani sempre sarā Via dell'Anagrafe.

 

...Un po' malinconica questa pagina su Via Giulia. Non č mai stata una strada troppo animata e negli anni č diventata sempre pių silenziosa, non fosse per i ragazzi del Virgilio. Non che le strade silenziose mi dispiacciano....

 

Via Giulia da un po', da quando mi sono convertita agli e-book, nel tardo tardo pomeriggio quasi sera č tre posti dove mi siedo a leggere, tr sagrati di chiese:l'Orazione e Morte dietro Palazzo Farnese, Santa Caterina e i Fiorentini.

 

Chissā perchč ci sono soltanto due bar e non sono nemmeno troppo belli....

Buona passeggiata.

 

angela :)

 

 

 

 

e per iPad...

 

 

disegni di Marcella Morlacchi

 

 

 

 


accade a Roma


percorsi

dove siamo?

la cittā futura

c'era una volta

cittā del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zčtema

Upter

Cittā del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittā

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema