martedì 10 novembre 2015

            

                                                                                             la città del cinema

LO CHIAMAVANO JEEG ROBOT

Enzo, un ladruncolo di Tor Bella Monaca, mentre è inseguito dalla polizia, cade nel Tevere e viene contaminato da materiale radioattivo. Dopo una notte di malessere duro, la mattina dopo scopre di avere una forza sovrumana. Sulle prime pensa che può usarla per la sua attività di ladro ma nella sua vita irrompe Alessia, figlia di un "collega" morto durante una faccenda di traffico di droga. Alessia è un po' matta, rimasta bambina,n vive nel mondo di JEEG Robot e per lei Enzo è il salvatore del mondo. E poi, intorno a loro, c'è lo zingaro che è proprio cattivo e, contaminato anche lui dopo una caduta nel fiume....
Questi malviventi romani sono fetenti davvero e il film è davvero a tinte fosche ma, miracolo della commedia all'italiana (che Monicelli ha inventato, peccato che su di lui che compie cento anni, nemmeno una parola, un film, una foto...) dicevo: miracolo del cinema italiano, il film è incredibilmente ironico e la banda sembra siano i nipoti dei soliti ignoti: più sporchi, più cattivi.

Bravo Luca Marinelli per la seconda volta in un anno nella parte del cattivo (la prima a Venezia - Non essere cattivo)
FILM BELLO

 

 

angela :)

 


accade a Roma


il sindaco Marino

nei luoghi di Ettore

rioni di Roma

percorsi

dove siamo?

quanto sei bella

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema