scrivi

venerdė 02 dicembre 2016

            

                                                                                             nei luoghi di Ettore

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La fontana Clementina

 

A parte la profonditā di campo, data perō dal fatto di non avere usato un medio grandangolo (ancora non ho una reflex digitale con obiettivi intercambiabili ma potrebbe mancare poco) la foto sembrerebbe potersi sovrapporre all'acquerello.

C'č la stessa ringhiera, gli alberi potrebbero essere gli stessi solo cresciuti, un gruppetto di persone quasi nella stessa posizione.

 

Mi chiedo come hanno fatto a salvarla questa fontana su una piccola terrazza.

All'epoca del dipinto doveva essere una terrazza sul Tevere poco prima della scalinata scenografica del porto di Ripetta, un posto elegante, un piccolo salotto.

Gli alberi non sono gli stessi. Quelli attuali sono i piemontesi platani del lungotevere,quelli del dipinto sono i prati di Castello al di lā del fiume.

 

Le persone nella mia foto sono due immigrati a occhio e croce bengalesi e la loro presenza dice che questo č un luogo dove non ci va nessuno. Non che gli immigrati vogliano nascondersi, ma  non sentendosi ancora romani, non amano fermarsi nei luoghi frequentati dai romani, forse perchč ancora si sentono a disagio, forse perchč li facciamo ancora sentire stranieri.

E la famigliola allo stesso posto dei due personaggi del quadro sono una famigliola di turisti latino-americani che chissā come hanno avuto l'indicazione della fontana Clementina o che forse sono in cerca di una fontanella.

Io questa fontana Clementina la conosco solo perchč facendo lungotevere in macchina non guidando io, ai tempi in cui ero curiosa di tutto perchč neo-romana, l'ho notata. Ma certamente se non la avessi vista dipinta da Ettore, non sarei mai andata a cercarla.

perchč č vero che č stata salvata ed ha la sua dignitā di fontana con la sua piazzetta e la sua bella balaustra. Solo che č in un "nulla", a ridosso di un semaforo trafficatissimo, impolverata dallo smog, assediata dal rumore. Insomma un posto dove a nessuno viene in mente di andare. Povera fontana...

 

Buona passeggiata?

 

 

angela ermes cannizzaro :)

 

 


accade a Roma


virato seppia

il sindaco Marino

nei luoghi di Ettore

rioni di Roma

percorsi

dove siamo?

quanto sei bella

la cittā futura

c'era una volta

cittā del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zčtema

Upter

Cittā del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittā

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema