scrivi

sabato 18 luglio 2015

            

                                                                                             nei luoghi di Ettore

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da San Giovanni ai Fiorentini alle Carceri Nove

 

Qui si è trattato di indagare e cercare riferimenti chiedendo aiuto da una parte alle immagini e dall'altra alla storia della città.

E per individuare il luogo, sono venuti in soccorso due elementi: il piccolo campanile di Santa Lucia e la mole delle Carceri Nove che adesso sono quasi allineate con lungotevere ma più in basso e all'epoca erano dietro alle case che "pescavano" sul fiume.

 

Entrambi gli "indizi" meritano una affettuosa nota.

 

La chiesa di Santa Lucia è qui a via dei Banchi Vecchi, prima ancora che la strada, insieme a via del Pellegrino, venisse pavimentata con i sanpietrini: questo primo tratto della strada si chiamava "chiavica di santa Lucia" per la presenza di una cloaca che aveva il sui sbocco ne Tevere all'altezza di Ponte S. Angelo; sempre in questo tratto si svolgeva a Carnevale la corsa degli Ebrei prima che venisse trasferita

 

nella metà del '400 a via del Corso e poi finalmente abolita nel 1667.

a via del Corso.

 

La posizione delle Carceri Nove, in basso su Bravaria rispetto al lungotevere San Gallo, racconta altri dolori; le Carceri, edificate nel 1655, erano evidentemente allo stesso livello del fiume e pericolosamente vicine e ad ogni piena, nei 250 anni prima dell'edificazione dei muraglioni, i carcerati morivano annegati. A Roma si direbbe e forse si diceva, "facevano la fine der sorcio".

Brutte, bruttissime storie.

 

questo è forse uno dei lungotevere più "sfrangiati", più di "confine": oggetto di uno sventramento di epoca fascista mai finito (per fortuna) che nel dopoguerra non ha trovato una soluzione d'architettura, per decenni è stato luogo di capannoni in mattone sedi di garage per altro a caro prezzo, attualmente e da molti anni, è cantiere per la costruzione di un parcheggio sotterraneo e per la superficie si arroventano le polemiche per la ricucitura del "buco di via Giulia", quello dello sventramento: un giardino pubblico, un albergo...

e nessuno riesce a sapere i termini del progetto e delle concessioni.

E il degrado avanza.

 

Buona passeggiata.

 

angela :)

 

 

 

 

 


accade a Roma


il sindaco Marino

nei luoghi di Ettore

rioni di Roma

percorsi

dove siamo?

quanto sei bella

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema