scrivi

giovedì 12 gennaio 2017

            

                                                                                             nei luoghi di Ettore

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Via della Greca

Sembrerebbe che il luogo sia riconoscibile solo per il campanile di S. Maria in Cosmedin e il tempio di Vesta laggiù in fondo.

E invece a ben guardare ci sono anche quel paio di case alla fine della strada.

 

Foto tutto sommato  facile e facile angolazione.

E anche a suo modo divertente.

Mi sono ritrovata qui alla fine di uno di quei giri per "luoghi di Ettore" programmati su un itinerario ragionato, di quelli che mi porto le riproduzioni degli acquerelli sull'iPad.

Questa era quasi l'ultima tappa e mi ero seduta finalmente dopo ore di felice e proficua camminata. E stavo giusto ragionando che mi ero fermata in uno dei posti più congestionati e rumoroso del centro di Roma, di quei posti dove a nessun romano viene in mente di fermarsi. Infatti ero l'unica italiana seduta su quel gradone al semaforo.

 

Quando accade il prevedibile: un'auto sorpassa un'altra auto e va a sbattere contro l'autobus che si stava avventurando nella. curva. Tutto in pieno traffico da ora di punta e quindi a velocità ridottissima per cui niente danni.

Ma l'autobus si ferma, l'auto anche e si genera un ingorgo biblico peggiorato dal fatto che l'attesa dei vigili si è annunciata lunga per il traffico normale che era enormemente peggiorato dall'incidente.

A rimetterci gli appuntamenti sono stati i passeggeri dell'autobus che già era una di quelle linee che non passano mai. E il più disperato era un giovanotto, fumatore che si era perso l'accendino e girava come un'anima in pena in cerca di qualcuno che avesse almeno un fiammifero. E naturalmente in questo spicchio di mondo e all'inizio di questo millennio quasi nessuno fuma più figuriamoci quei quattro americani salutisti e quei tre pallidi giapponesi seduti sul mio stesso gradone.

E io ovviamente non fumo più da decenni.

 

Sono andata via che il traffico era ancora fermo dal lato dell'incidente, motivo per cui ho potuto fare la foto in mezzo alla strada.

Grande giornata. Spettacolare Roma,come sempre.

 

Buona passeggiata

 

 

angela ermes cannizzaro :)

 

 


accade a Roma


virato seppia

il sindaco Marino

nei luoghi di Ettore

rioni di Roma

percorsi

dove siamo?

quanto sei bella

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema