13.05.2006           chi siamo scrivici

             amici link

 

ViaVenetoRoma


Comune di Roma


Zètema


Upter


Atac Roma


LaScatolaChiara


MiniposterCinema


AIG - ostelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                   accade a Roma

Il Museo Bilotti

Al secondo piano, quello dell'esposizione permanente la sorpresa.

De Chirico.

Non ci posso credere! Ma possibile che un uomo possieda queste opere? Le conosco bene, erano tutte alla mostra su De Chirico anni fa a Venezia. Era Palazzo Grassi o Palazzo Ducale? Era Venezia comunque ed era il tempo in cui si andava a Venezia per le grandi mostre.

 

E ora eccoli qui, per sempre a Villa Borghese.

Gli archeologi, i cavalli, quello sguardo sul Bacino di San Marco che cita Canaletto, l'autoritratto... Bhe!

 

 

 

E vogliamo parlare di Andy Warhol?  anche senza essere esperti di arte contemporanea, si riconosce il segno, ricorda qualcosa...cosa...ah sì, certo, Andy Warhol. Leggo che uno dei pochissimi (forse l'unico?) ritratto con due persone: Tina e Lisa, madre e figlia. Una particolarità: Tina è americana, bionda occhi azzurri. Warhol ha voluto darle gli stessi colori mediterranei della figlia. C'è molta tenerezza in questo quadro e scopro...oh no, che tristezza, che la ragazza, che nel dipinto aveva dodici anni, è morta solo otto anni dopo, a vent'anni.

 

Della mostra in corso sono rimasta sconcertata dalle due gradi tele di Jenny SAville dedicate alla malattia. Da un po' di tempo davanti al dolore mi sento male, mi prende qualcosa allo stomaco e alle gambe. E tanto più forte è la situazione o l'immagine, tanto più forte è la nausea. Non ero così, ma questa "debolezza" la sento come un segno di accresciuta solidarietà, presenza.

Motivo per cui davanti alle due tele mi sono dovuta allontanare un attimo per tornarci dopo, con calma. Segno che l'artista ha colpito esattamente dove voleva.

 

Grazie, dott. Bilotti, che parla l'italiano di chi da molti anni parla americano.

ac :)

 

cerca


soggettive


accade a Roma


la città futura


c'era una volta


città del cinema


for de porta


antichi sapori


Roma sparita


paroledisindaco