scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

domenica 27 gennaio 2013

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                             percorsi

Da Piazza Sallustio a Piazza Fiume

In questa passeggiata incontreremo solo "nasoni".

Ma non facciamoci ingannare dalla monotonia delle fontanelle: in realtà questo è un pezzo di Roma che nasconde un paio di cosucce....

 

Partiamo da Piazza Sallustio.

Che ci sia qualcosa di strano, di particolare, lo dice già la sua conformazione: in una zona tutta "squadrata", a maglie e isolati regolari, come in tutti i quartieri nati dopo l'Unità d'Italia sull'esempio dell'urbanistica torinese detta "Umbertina", la piazza dovrebbe essere rettangolare, come Piazza Vittorio all'Esquilino. E invece no, Piazza Sallustio è pentagonale. 

 

Ma non solo: su questa piazza si trovano i resti dell'edificio più importante degli Horti Sallustiani, i possedimenti dello storico e senatore della repubblica Gaio Sallustio Crispo che aveva accumulato ricchezze durante il suo incarico di pretore in Africa. Siamo nel I secolo a.C. e la moda dei giardini era molto diffusa. Gli Horti di Sallustio, da cui prende nome la piazza e l'intero quartiere Sallustiano, si estendevano sopra un'area molto vasta che andava dal Pincio al Quirinale, limitata dalle attuali Via XX settembre, via Salaria, via Veneto e le Mura Aureliane,  e che ai tempi di Augusto sarebbe diventata la Regio VI dell'Urbe (e l'attuale quartiere Sallustiano). La villa di Sallustio ai tempi dell'invasione dei Visigoti, che erano entrati in Roma dalla Via Salaria, subì danni tanto gravi che non fu più ricostruita.

Proprio negli Horti Sallustiani fu rinvenuto l'obelisco che oggi si trova a Trinità dei Monti.

E sempre negli Horti di Sallustio, durante i lavori di lottizzazione dei terreni dei Boncompagni-Ludovisi alla fine dell'800, è stato ritrovato il trono Ludovisi, una scultura che racconta la nascita di Venere.

 

Continuiamo la passeggiata e raggiungiamo il nasone che si trova su Corso d'Italia. Corso d'Italia... Scommetto che quasi tutti i romani a sentirlo chiamare così devono per un attimo fare mente locale perchè per tutti i romani questo è il Muro Torto. Era un muro di contenimento romano alla base del Pincio, poi inglobato nelle Mura Aureliane. Nella toponomastica esiste Viale del Muro Torto ed il primo tratto in salita, quello che da piazzale Flaminio arriva a Porta Pinciana ma per estensione di tende a chiamare così tutta la strada fino a Piazza Fiume. Tra velocità e sottopassaggi, è una strada velocissima ed è un peccato perchè quasi nessuno si accorge delle Mura Aureliane lungo le quali la strada è stata costruita. Fuori dal Muro Torto, nella Roma papalina, erano sepolti tutti quelli che non avevano diritto di sepoltura in terra consacrata: i suicidi, i ladri, i vagabondi e le prostitute.

 

Pazza Fiume, famosa per la sede "moderna" della Rinascente, più che una piazza sembra un gigantesco incrocio. Qui inizia la Via Salaria, l'unica delle consolari romane che non prende il nome da chi l'ha edificata ma dall'uso per cui era nata: portare il sale dalla zona di Fiumicino e Maccarese ai pastori della Sabina che lo usavano per nutrire le greggi. In un secondo momento la Via Salaria fu prolungata fino all'attuale San Benedetto del Tronto sul Mare Adriatico. Durante il ventennio fascista il nome fu cambiato in Via Littoria e ampliata in modo da collegare meglio l'Aeroporto dell'Urbe. E poi ha ripreso il suo nome.

 

la mappa dei nasoni

 

 


accade a Roma


percorsi

dove siamo?

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema